/ TENNIS

TENNIS | 14 dicembre 2019, 14:30

22° MEMORIAL MININI TENNIS: Sono Bega e Di Sarra i campioni da battere al Memorial Minini

Da sn Piergiorgio Ottenga, Alessandro Minini, Alessandro Morise e Diego Joyeusaz

Da sn Piergiorgio Ottenga, Alessandro Minini, Alessandro Morise e Diego Joyeusaz

Sono il vincitore delle ultime tre edizioni, Alessandro Bega, 410° nel ranking mondiale e Federica Di Sarra (201 esima) le teste di serie maschile e femminile da battere al 22esimo Memorial Giorgio Minini in corso al PalaBortoletto di Chatillon fino a domenica 22 dicembre. Sono 155 gli iscritti che si contendono il montepremi che quest'anno è di 14.300 euro, incrementato di oltre quattromila euro rispetto allo scorso anno, con la conferma dei 5.000 euro riservati al torneo femminile, degli 8.000 euro per quello maschile a cui si aggiungono, per la prima volta, 1.300 euro per il torneo di doppio maschile, presentato nel 2018 in forma sperimentale e al quale quest'anno sono iscritte 36 coppie.

Alessandro Morise, presidente del Tennis club Chatillon/Saint-Vincent e organizzatore del torneo insieme alla famiglia Minini, ha illustrato oggi in conferenza stampa la starting list dell’edizione 2019 che oltre al montepremi arricchito presenta anche un'altra importante novità ovvero la nuova superficie di gioco, consegnata proprio per l'edizione di quest'anno del torneo. Si tratta di una resina performante, certificata dall'International tennis federation-Itf, stesa sui tre campi del centro sportivo di Chatillon; un materiale lavorato con metodologie innovative che rende la velocità della palla medio-lenta, mentre sino allo scorso anno la palla correva molto veloce con scambi rapidissimi e difficoltosi, non sempre apprezzati dal pubblico appassionato anche del gioco più 'pensato' e non solo aggressivo".

Quanto al parterre di giocatori, Remy Bertola, Davide Della Tommasina (vincitore nel 2014), Marco Brugnerotto e Andrea Vavassori sono gli sfidanti diretti di Alessandro Bega mentre tra i valdostani, in evidenza sono Ludwig Berruquier (TC Chatillon/Saint-Vincent); Ludovico Riconda (TC Saint-Christophe); due giocatori del TC Aosta, Alberto Cazzato e Alessandro Lanièce e Matthieu Vierin del Tennis Sarre.

Tra le donne, testa di serie 'numero due' dopo Federica Di Sarra è la piemontese Cristiana Ferrando ma tra le favorite c'è anche Giulia Gabba, che vinse nel 2010 e nel 2012; tra le valdostane occhi puntati su Alice Paonessa, classe 2004, in forza al TC Aosta. 

Alla conferenza hanno preso parte anche Piergiorgio Ottenga, presidente del Comitato Fit VdA; il 21enne Alessandro Minini nipote di Giorgio a cui è dedicato il memorial e Diego Joyeusaz, assessore allo Sport del Comune di Chatillon. 

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore