/ ATLETICA

ATLETICA | 04 ottobre 2020, 18:17

Atletica: Un record regionale e tanti primati personali dai nazionali cadetti di Forli’

Cristina Dal Mut (Cogne) migliora record regionale lancio martello. Camilla Minuzzo, alla sua terza gara, si supera e abbassa il personale nei 3mila metri di marcia di oltre 26 secondi

La rappresentativa valdostana a Forlì. La prima a sinistra in primo piano Carlotta Minuzzo

La rappresentativa valdostana a Forlì. La prima a sinistra in primo piano Carlotta Minuzzo

Una bella esperienza quella che hanno vissuto i migliori under 16 valdostani che nel primo weekend di ottobre, a Forlì, hanno preso parte ai Campionati Italiani Cadetti. Si tratta di un primo avvicinamento all’atletica di livello, andandosi a confrontare con i talenti più interessanti a livello nazionale.

Christine Dal Mut

Oltre ad essere campionati individuali su pista, l’appuntamento è da sempre una sfida tra le rappresentative regionali dove i nostri colori hanno quasi sempre dovuto combattere per non rivestire il ruolo di “Cenerentola”.

 Anche in questo caso, i ragazzi valdostani sono riusciti ad evitare l’ultimo posto della classifica, posizionandosi al 17esimo posto, sia nelle due classifiche di genere che in quella combinata Cadette+Cadetti, sopravanzando le formazioni di Molise e Calabria.

I club ed i tecnici che seguono questa fascia di età, hanno ben chiaro l’approccio che si propone di evitare una spiccata esasperazione del gesto, lavorando su quelle che sono le basi che risulteranno preziose nelle categorie superiori. Non risulta quindi essere un “campanello di allarme” la mancanza di nostri atleti sul podio, situazione che abbiamo positivamente vissuto negli altri appuntamenti tricolori.

A dire il vero il podio degli under 16, è più generoso, rispetto a soli tre riservati dagli Allievi a salire,e concede la medaglia ai primi otto classificati. A vivere questa “vetrina” è stata una sola valdostana, la lanciatrice della Cogne Aosta, Christine Dal Mut.

L’allieva di Mauro Serradura, iscritta al concorso del lancio del martello (3kg), ha concluso al settimo posto e per ricevere la medaglia ha dovuto abbondantemente incrementare la migliore prestazione valdostana di categoria di sempre,scagliando l’attrezzo a 38m06, 2m10 in più del precedente limite (35m96) che già rappresentava il record Cadette e che le apparteneva dallo scorso mese di luglio.

Oltre alla martellista, miglior risultato individuale della rappresentativa rossonera, si contano altri dieci primati personali migliorati, situazione che evidenzia una crescita ed un approccio positivo a quella che è stata la manifestazione più importante in un’annata decisamente scarsa di competizioni.

Risultati Femminile: Mt 80 11a Valentina Capone (Calvesi) 10”42 PP (Prec 10”46), Finale B 10”50; Mt 300 17a Isablu Baiocco (Calvesi) 43”41; Mt 1000 11a Corinne Beltrami (Calvesi) 3’14”85 PP (Prec 3’16”77); Mt 80hs 16a Ilaria Valerioti (Cogne) 15”49, Finale B 14”69; Mt 300hs 12a Elisa Lorenzini (Calvesi) 50”21, Finale B 50”11 PP (Prec 50”66); Marcia 3km 12a Camilla Minuzzo (Calvesi) 19’19”25 PP (Prec 19’45”49); Alto 18a Cloe Plater (Calvesi) 1m46 PP (Prec 1m45); Lungo 17a Aurora Gamba (Pont Donnas) 4m38; Triplo 11a Francesca Bastrentaz (Pont Donnas) 10m25; Peso 13a Rebecca Mercurio (Calvesi) 8m17; Martello 3kg 7a Christine Dal Mut (Cogne) 38m06 PP e Migliore prestazione valdostana (prec 35m96); Disco 17a Alida Vitulli (Calvesi) 20m05 PP (Prec 18m67); Staffetta 4x100 Valle d’Aosta 14a Aurora Gamba, Isablu Baiocco, Elisa Lorenzini, Valentina Capone 51”72. Pentathlon: Giorgia Abbate (Calvesi) 80hs 15”64, Alto N.Cl., Giavellotto 15m52; Lungo 3m96, mt 600 Rit.

Classifica per Regioni 17a Valle d’Aosta Punti 93,5

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore