/ CICLISMO

CICLISMO | 12 luglio 2021, 12:04

Enduro: Sophie Riva più forte di tutte ma non della Kuchynkiva

Sophie Riva

Sophie Riva

Una grande Sophie Riva ha di nuovo trovato sulla sua strada la forte slovacca Simonka Kuchynkiva, che le ha dato filo da torcere nelle due tappe dell'Enduro World Series, che si sono corse giovedì e domenica a La Thuile.

Il massimo circuito mondiale dell'enduro in mountain bike però sorride a Riva: la diciottenne portacolori del Team Ancillotti ha chiuso seconda, alle spalle di Kuchynkiva, entrambe le tappe, ma ora è saldamente in testa alla classifica generale tra le Under 21 con 420 punti, davanti alla slovacca con 340 e alla britannica Polly Henderson con 235.

Nella gara dei campioni 'over' la vittoria è andata all'australiano Jack Moir (Canyon) che si è preso la rivincita su Richie Rude (Yeti-Fox) vincitore del terzo round di giovedì.

Terzo, al primo podio nell'Ews, lo svedese Zakarias Johansen (Ibis). In campo femminile ad agguantare la sua prima vittoria nelle World Series stata la britannica Harriet Harnden (Trek), seguita nella preparazione dall'ex campionessa del mondo di downhill Tracy Moseley. Seconda ha chiuso la francese Melanie Pugin, vincitrice giovedì, con terza chiude la connazionale e campionessa in carica delle World Series, Isabeau Courdurier (Lapierre).

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore