/ IPPICA&EQUITAZIONE

IPPICA&EQUITAZIONE | 03 agosto 2020, 09:01

Equitazione: Strepitosa edizione della Torgnon Endurance

Vince il Trofeo Grandes Montagnes CEI2* (70+70 km) il lombardo Massimo Colombo in sella ad Amira Of Pasha, al 2° posto Carmine Calvanese su AJ Lafi e a chiudere il podio Ramon Donina Rubagotti in sella a Combo

Foto di gruppo

Foto di gruppo

“Bilancio assolutamente positivo, abbiamo superato i numeri che ci aspettavamo, con le partecipazioni siamo andati altamente sopra le nostre aspettative. Gran lavoro di tutto il team che non si è fermato un attimo gestendo le assistenze e tutti gli aspetti di logistica". Alba Del Dosso, Presidente ASD Torgnon Endurance, commenta la due giorni di grande equitazione con vista sul Cervino.

Massimo Colombo vincitore della 140 km.

La Torgnon Endurance ha infatti chiuso un'edizione record con circa 160 partenti: il Trofeo Les Grandes Montagnes che ha segnato il record di presenze superando il precedente record di 156 partenti di circa 10 anni fa. L’Endurance si conferma disciplina in crescita e a Torgnon con il Trofeo Les Grande Montagnes ha trovato ormai da 23 anni una delle sue classiche più apprezzate dai cavalieri, alcuni fedeli all’evento davvero da lungo tempo. 

Bilancio positivo anche dall’organizzazione che ha dovuto fare davvero grandi sacrifici organizzativi premiati dalla buona riuscita della kermesse sportiva. 


Vince il Trofeo Grandes Montagnes CEI2* (70+70 km) il lombardo Massimo Colombo in sella ad Amira Of Pasha, al 2° posto Carmine Calvanese su AJ Lafi e a chiudere il podio Ramon Donina Rubagotti in sella a Combo. Una due giorni, 31 luglio e 1 agosto, di gara accompagnata dal sole e bagnata in fase conclusiva da temporali a intermittenza. Tra i valdostani in gara Claudia De Marie in sella a Edessa Bosana che ha chiuso al 7° posto (ASD Lo Tatà) e bene ancheSim ona Capozza (ASD Cavallo e Natura) che in sella a Nuncjusz ha chiuso la gara di due giorni con un 16° posto. Per entrambe le due amazzoni si trattava della prima 70+70.


La giornata di sabato, oltre a chiudere la gara più impegnativa del week end,  ha visto disputarsi le altre gare CEI che hanno impegnato circa 50 binomi nelle diverse categorie del fondo. Nessun valdostano tra gli iscritti a queste gare sulla lunga distanza. Nella Cei2* 126 km vince Federica Maggio in sella a Pomeron. Al 2° posto Martina Gaiani su Huitre Dell’Orsetta  e al 3° Antonio Noviello su Kp Siham. Nella CEIYJ2 * 126 km 1° posto per Elis. a Gioanna Iosa su Sunny di Casagobba, al 2° Chiara Bruschi su Cg Chayane. Uniche due concorrenti ad aver chiuso la gara. La CEI2 * Ladies 126 km è andata invece a Camilla Coppini in sella Qualità By Ercules, al 2° posto Giulia Frugoni su Zorbat e al 3° Anna Piccoli in sella a Sultano By Libia.  La CEI1 * 105 km 1° posto per Patrizia Cianferoni in sella a Urpino, 2° posto per Anna Rohner su Bango Coutillas e 3° Andrea Zambon su Simon. 

 

La giornata di domenica ha visto 110 binomi partenti per il campionato interregionale e la CEI* 105 km. A vincere la gara più importante della giornata (CEI* 105 km) è stata Lucrezia Zamboni su Backa della Bosana.


Ricco in questa giornata il numero dei binomi valdostani scesi in gara. 

Nella CEN A 42 km ben 62 i partenti. Bel 4° posto per Federica Favre in sella a Zawad La Loze (Equi.libres du Mont Blanc), al 6° posto Franco Carlotta su Marere Masia Hard (Lo Tatà), al 17° Valentina Commod su Baby (Lo Tatà), 19° Michela Catozzo su Magadan (Lo Tatà), al 22° Martina Pisano su Anouk Des Baraques (Equi.libres du Mont Blanc), 29° Alessia Lustrissy su Alessia (Cheval Ami), al 31° Valerie Bois su Yara By Akim (Cavallo e Natura), al 36° Emilie Gontier su Chicca (Equi.libres du Mont Blanc), al 45° la giovanissima Lisa Rocher (11 anni) sul suo pony Rufie (Equi.libres du Mont Blanc).


Nella Debuttanti 21 km bene i Valdostani con il 2° posto di Luca Brambilla su Saltellina (Equi.libres du Mont Blanc) e il 3° posto per Nicole Ghignone su Navar Wad (Cheval Ami), 4° posto Charlotte Bochet su Hefin (Equi.libres du Mont Blanc), 10° Ludovica Gastaldi su Nahor Lunarabians (SIV), 11° Francesca Bassi su Lady (Equi.libres du Mont Blanc), 14° Arianna Stuffer su Jurassique du Parc (Cheval Ami), 17° Federico Cappa su Olek (CI San Maurizio). 


Nella CEN B 84 km tra i valdostani al 16° posto Elisabeth Crippa su Hidalgo (Equi.libres du Mont Blanc) alla loro prima Cen B, e al 17° Celine Barmasse su Zizzania della Bosana (Equi.libres du Mont Blanc). Eliminati invece per zoppia Elena Commod su Caucase Bonanza (Lo Tatà) e Italo Travostino su Czekan (CI San Maurizio). 

 

Alba Del Dosso, Presidente ASD TOrgnon Endurance, evidenzia ancora: "Abbiamo avuto binomi da Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Campania, Toscana e a livello internazionale Ungheria, Svizzera, Francia. Sicuramente un successo di squadra ormai consolidata. L’alto numero di iscritti comporta ulteriori complicazioni, il nuovo regolamento per il Covid19 ci ha imposto di anticipare le partenze al mattino presto, poiché sono state bloccate quelle in gruppo, e siamo stati obbligati a cadenzarle con relativo allungamento dei tempi. Inoltre le stesse misure anti Covid ci hanno obbligati ad un ulteriore sforzo organizzativo con la ricerca di collaboratori per poter garantire le assistenze su percorso in almeno due punti nella parte alta del circuito. Siamo davvero contenti di aver vinto questa importante sfida, per Torgnon, per l’Endurance e per l’equitazione in cui crediamo da anni. Un grazie ancora all’Amministrazione comunale di Torgnon che ci affianca, alla Fise VdA, a tutti i partecipanti, al team e ai collaboratori che non si sono fermati un attimo”.

red. fise vda

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore