/ CICLISMO

CICLISMO | 11 luglio 2020, 15:07

Ciclismo: La Granfondo 'Fausto Coppi' candidata a tappa del Giro d’Italia 2021

Ciclismo: La Granfondo 'Fausto Coppi' candidata a tappa del Giro d’Italia 2021

E’ stata accettata la candidatura della Gran Fondo Fausto Coppi come tappa del prossimo Giro d’Italia 2021. Il percorso ciclistico, che comprende la rigida salita del Colle Fauniera, potrebbe così ospitare il passaggio della corsa per la maglia rosa nel maggio dell’anno prossimo.

La candidatura è stata accettata il 29 dicembre scorso e a presentarla è stata l’Atl Cuneese e l’Asd Fausto Coppi on the road. Fondamentale sarà tuttavia poter garantire un percorso in sicurezza, con particolare riferimento al manto stradale che specie nel tratto del colle presenta ancora parti da buche e crepe importanti.  

“Per noi è un obiettivo importantissimo riportare il Giro sul Colle Fauniera e sopratutto abbinare il Giro alla Fausto Coppi, che è l’evento sportivo più importante del nostro territorio.  Ma dobbiamo garantire al ciclista la sicurezza prima di tutto, questa è la grande sfida” ha spiegato il presidente dell’Atl Cuneese Mauro Bernardi durante il tavolo di lavoro in cui si è presentata la candidatura e si è discusso sulle possibilità turistiche di tutto il territorio toccato dalla Fausto Coppi, che se accettata come tappa del Giro potrebbe portare nuova visibilità ai percorsi intervallivi. 

Il percorso da 117 km con partenza e arrivo a Cuneo prevede un dislivello di 4000 metri, rendendo la Gran Fondo particolarmente dura e difficile. L’ultima volta il Giro passò per il punto più critico, il Colle Fauniera, nel 1999. 

“Da sempre la Fausto Coppi è un evento che promuove il territorio - ha aggiunto Davide Lauro presidente della Gran Fondo Fausto Coppi Officine Mattio - più di tre mila ciclisti si danno battaglia sulle strade delle nostre valli provenienti da decine e decine di nazioni. Purtroppo la bellezza delle nostre valli non rispecchia la qualità delle nostre strade intervallive”.

“Ho scoperto il Fauniera nel ’99 - ha concluso Sergio Trossarello delegato Rcs - Lavorerò perché il Giro arrivi qui perché questa è una delle più belle vallate d’Italia”.   

Se la Fausto Coppi ottenesse la tappa, sarebbe il quinto anno che l’Atl Cuneese riesce a portare la corsa della maglia rosa in provincia di Cuneo.

chiara gallo - torinosportiva.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore