/ SPORT INVERNALI

SPORT INVERNALI | 01 marzo 2024, 14:00

Biathlon: Mariotti Cavagnet e l'Italia argento nella Staffetta di Otepaa

Grande prova in Estonia

Biathlon: Mariotti Cavagnet e l'Italia argento nella Staffetta di Otepaa

Ha rotto il ghiaccio, ieri, nella Mass start 60 la cuneese Carlotta Gautero e, oggi, ai Campionati Mondiali Giovani di Biathlon, a Otepaa (Estonia) il medagliere azzurro s’arricchisce di un argento e di un altro bronzo, grazie alle Staffette: la femminile, con Nayeli Mariotti Cavagnet è seconda, mentre nella prima gara di giornata era stata la volta del terzetto maschile mettere al collo il bronzo

Nella 3x6 km femminile, l’Italia ha schierato al lancio la cuneese Fabiola Miraglio Mellano (21’13”6; 0+2 0+2), che lascia il testimone, in terza posizione, a 14”4 dalla testa della gara, a Nayeli Mariotti Cavagnet (Fiamme Gialle; 20’23”2; 0+1 0+1) che si comporta molto bene al tiro e ancora meglio sugli sci, per lanciare, sempre in terza posizione, attardata di 42”9, l’altra cuneese Carlotta Gautero (20’11”4; 0+0 0+0) che con il miglior tempo parziale conduce le azzurre al secondo posto, con il crono complessivo di 1h 01’48”2 (0+6). Italia sulle code – a soli 6”0, della Norvegia, medaglia d’oro grazie a Agathe Brathagen, Anna Torjussen, Silje Berg-Knutsen (1h 01’42”2; 0+7) e terzo gradino del podio alla Repubblica Ceca (Agata Moskvova, Ilona Plechavoca, Heda Mikolasova; 1h 02’24”8; 0+8).

Nella Staffetta 3 x 7,5 km Giovani maschile, al lancio è schierato il cuneese Michele Carollo (20’31”0; 0+1 0+0) che lascia il testimone, in prima posizione, con una quindicina di secondo di vantaggio sugli inseguitori, all’alpino valtellinese Davide Cola (Cse; 20’31”1; 0+0 0+0) che all’uscita dal poligono è secondo, attardato di 10” dalla vetta della classifica. Non fortunato il primo poligono dell’ultima frazione, affidata al cuneese Nicola Giordano (22’38”7; 2+3 0+2): il podio non è in discussione a l’Italia sale sul terzo gradino con il crono complessivo di 1h 03’40”8; 2+6). L’oro va alla Norvegia (Isak Skogrand, Oliver Alm, Kasper Kalkenberg; 1h 01’30”7; 0+6) davanti alla Francia (Leo Carlier, Jeremie Bochex-Bellomie, Antonin Guy; 1h 03’17”1; 0+8).

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore