/ SPORT INVERNALI

SPORT INVERNALI | 09 dicembre 2023, 14:57

Atleti di venti nazioni in pista per la Coppa Europa di Santa Caterina Valfurva: lunedì la prima prova cronometrata

Domani, domenica, la prima riunione dei capisquadra, da lunedì il via della prima tappa italiana della Coppa Europa 2023/2024

Atleti di venti nazioni in pista per la Coppa Europa di Santa Caterina Valfurva: lunedì la prima prova cronometrata

La stagione invernale di Santa Caterina Valfurva entra nel vivo e, mentre gli appassionati dello sci si godono il ponte dell’Immacolata e giornate di puro divertimento, gli uomini di Technic Ski e di Santa Caterina Impianti lavorano per sistemare gli ultimi dettagli in vista dell’ormai imminente tappa della Coppa Europa di sci alpino.

Domani - domenica 10 dicembre - è atteso l’arrivo degli atleti e dei tecnici di venti nazioni, che prenderanno parte alla settimana di gare maschili valide per il circuito continentale. A Santa Caterina Valfurva sono in programma due discese e un superG, le prime gare veloci della stagione dopo la cancellazione del superG di Zinal (Svizzera) che si sarebbe dovuto correre venerdì.

Il programma è stato confermato, si parte lunedì 11 e martedì 12 dicembre con i due allenamenti ufficiali della discesa, uno dei quali obbligatorio per poter correre regolarmente le discese di mercoledì 13 e giovedì 14 dicembre. Venerdì 15 invece spazio al superG.

Si gareggia sulla celebre Deborah Compagnoni, pista molto varia che offre sia tratti tecnici, sia di scorrimento, con passaggi impegnativi e salti di svariati metri. Ha già ospitato la Coppa del Mondo e da diversi anni viene sfruttata a inizio stagione - grazie a innevamento garantito - per l’organizzazione prima di gare internazionali giovanili e poi per la Coppa Europa. Nei giorni scorsi sono stati ultimati gli allestimenti, compresa l’installazione delle reti di sicurezza, tutto sotto la supervisione tecnica di Tino Pietrogiovanna, professionista di grande esperienza sia come tecnico, sia nell’ambito dell’organizzazione di grandi eventi. In pista, a dirigere le operazioni, sempre Omar Galli, con la collaborazione di Maurilio Alessi e di un team preparato a gestire anche eventuali condizioni meteo poco favorevoli.

Le nazioni più numerose saranno Austria, Francia e Svizzera, insieme ovviamente all’Italia che dispone di un maggior numero di posti, essendo nazione ospitante. Sono attesi 33 italiani al via delle prove di discesa e 38 per il superG di fine settimana.

Domani, domenica, la prima riunione dei capisquadra, da lunedì il via della prima tappa italiana della Coppa Europa 2023/2024

red/acmediapress

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore