/ SPORT INVERNALI

SPORT INVERNALI | 04 dicembre 2023, 09:04

LA TIGRE CONCEDE IL BIS

BRIGNONE DOMA TORMENTA E AVVERSARIE NEL 2° GIGANTE DI MONT TREMBLANT

LA TIGRE CONCEDE IL BIS

lei, ancora Federica Brignone! A ventiquattrore di distanza dalla prima vittoria nel gigante di Mont Tremblant, la 33enne campionessa valdostana concede un clamoroso bis nella seconda gara fra le porte larghe in programma sulla pista canadese. E stavolta la sua impresa è ancora più bella: dopo un interlocutorio sesto posto nella prima manche, la tigre di La Salle si scatena in una seconda parte di gara condizionata pesantemente dalla tormenta di neve e vento che imperversava minuto dopo minuto, discesa dopo discesa. E mentre le avversarie, impaurite, tiravano il freno a mano, Brignone ha buttato le punte a valle, aggredendo ogni malcapitata porta che le si presentasse davanti, fino a sbaragliare la concorrenza per un 2’11″95 che le consente di superare Sofia Goggia con 23 trionfi in testa alla classifica delle plurivincitrici italiane in coppa.

Dietro a lei il vuoto, con la sola Lara Gut-Behrami a limitare i danni, ma staccata di 33 centesimi, mentre Mikaela Shiffrin si è dovuta giocoforza accontentare del terzo posto a 39 centesimi, con Clara Direz quarta e Petra Vlhova quinta. La giornata azzurra si arricchisce nella top-10 della presenza di Marta Bassino, ottava, e Sofia Goggia, decima e ancora una volta con le migliori nella specialità. Punti importanti anche per Elisa Platino, ventesima, e Roberta Melesi, ventunesima, mentre non si sono qualificate per la seconda manche Asja Zenere, Beatrice Sola e Laura Pirovano.

La classifica generale si aggiorna con Shiffrin a quota 470 punti, seguita da Vlhova con 391, Gut-Behrami con 325 e Brignone con 320, quella di gigante vede la sfida fra Gut (325) e Brignone (320). Il circuito torna settimana prossima in europa con due supergiganti e una discesa sulla pista di St. Moritz.

red

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore