/ CICLISMO

CICLISMO | 01 dicembre 2023, 14:26

Ciclismo: Sfilata di campioni e campioncini sul palco della festa del Ciclismo 2023

TUTTE LE FOTO - Ad aprire la serata, i saluti della presidente della Fci Valle d’Aosta, Francesca Pellizzer, del presidente del Coni, Jean Dondeynaz, e dall’assessore regionale allo sport, Giulio Grosjacques

Ciclismo:  Sfilata di campioni e campioncini sul palco della festa del Ciclismo 2023

La quasi totalità degli oltre sessanta atleti – le pochissime defezioni erano dovute ai malanni di stagione – hanno risposto presente, ieri sera, all’invito del Comitato valdostano della Federazione ciclistica italiana per l’annuale Festa del Ciclismo, passerella sul palco della sala conferenze della Banca di credito cooperativo Valdostana per rendere omaggio ai risultati conquistati nella stagione agonistica 2023.

Ad aprire la serata, i saluti della presidente della Fci Valle d’Aosta, Francesca Pellizzer, del presidente del Coni, Jean Dondeynaz, e dall’assessore regionale allo sport, Giulio Grosjacques, e tutti hanno sottolineato la vivacità del movimento in Valle d’Aosta, degli oltre 1400 tesserati, del consolidato lavoro sulla multidisciplinarità, e del gran lavoro di tutti gli addetti ai lavori: allenatori, dirigenti, delle società e della grande passione e attenzione dei genitori degli atleti.

Evasa la premiazione dei duecento ciclisti in erba, premiati ‘sul campo’ al termine dell’edizione 2023 del Gran Premio Giovanissimi, a trovare spazio nelle premiazioni di fine anno i protagonisti delle finali del Trofeo Coni e del Trofeo Kinder. Poi, premiati dal presidente dei Maestri di sci della Valle d’Aosta, Beppe Cuc, le neo Guide ciclo-sportive turistiche regionali, giunti positivamente alla fine del corso integrativo, gestito dell’ente di formazione Progetto Formazione-Projet Formation - valido per il riconoscimento dei titoli per accedere in all’elenco delle professioni turistiche come Maestro di Mountain bike. A seguire il tributo alle Rappresentative regionali di MountainBike e Pista/Strada e le benemerenze e le categorie amatoriali.

La conclusione, condita dai frequenti e sentiti applausi della sala riempita in ogni ordine di posto, per i grandi protagonisti della stagione a livello internazionale, con l’attenzione incentrata sul bilancio della stagione di Gaia Tormena e Martina Berta, autentiche protagoniste nelle rispettive specialità.

red

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore