/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 06 gennaio 2023, 10:30

Gioia, allegria e divertimento per Ciaspognam

Evento sempre apprezzato, ora si aspetta la neve

Foto Acmediapress

Foto Acmediapress

Saint-Barthélemy ha scelto la serata ideale per la decima edizione di Ciaspognam: cielo stellato e luna piena hanno accompagnato i partecipanti della simpatica ciaspolata di fine feste, occasione per brindare e festeggiare tra amici e conoscenti o per una piacevole gita in famiglia. 


Gioia, allegria e tanto divertimento lungo i circa 3 chilometri del percorso disegnato sulle piste dello sci nordico. In mezzo, nei punti allestiti, deliziose pietanze, tè, vin brulé e musica a riscaldare una serata tutt’altro che fredda, ma con aria decisamente frizzante. 


Ricco e squisito il menù proposto: bignè con fonduta, muffin salato, polentina e prugne con speck del Cervino per iniziare, quiche alle verdure e alla carne e crostone al boudeun valdostano come seconda tappa, zuppa di legumi e cereali con crostini e fontina come portata principale, prima di chiudere passeggiata e cena itinerante con la torta rustica di mele.

 

 

Circa 350 i partecipanti alla serata, grandi e piccini, molti provenienti da fuori regione ma ancora in Valle d’Aosta per trascorrere le festività. Dunque un’altra edizione di successo per la rete d’impresa “Saint-Barthélemy - Vivere guardando lontano” che ha curato l’organizzazione coinvolgendo tutti gli operatori turistici della località.


Gli organizzatori: «Tanta gente ancora una volta per questo evento combinato che piace e funziona bene, a maggior ragione se organizzato in un periodo di festività. Grazie alla collaborazione di tutti siamo riusciti ad allestire un’altra bella edizione, purtroppo caratterizzata dalla poca neve; abbiamo dovuto disegnare il percorso sulle piste del fondo, tutti sono comunque rimasti soddisfatti. Ora alziamo lo sguardo al cielo, in attesa di nuove precipitazioni, ne abbiamo davvero bisogno per proseguire la stagione invernale fin qui comunque positiva».

 

 

Ciaspognam è una iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale della Valle d’Aosta 2014/2020 attraverso il Bando del GAL Valle d’Aosta 16.3.2 – Cooperazione tra piccoli operatori per lo sviluppo e la commercializzazione del turismo. Autorità di gestione: Regione Autonoma Valle d’Aosta, Assessorato Agricoltura e Risorse naturali, Struttura Politiche regionali di Sviluppo rurale.

red/acmediapress

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore