/ NUOTO

NUOTO | 04 dicembre 2022, 21:53

Nuoto: Tommaso Navaretta (Aostanuoto) si qualifica per i Criteria di aprile

Tra le ragazze molto bene Corinne Désandré che migliora i 200 m stile libero (2.18.30) e nei 50 m stile dov’è scende finalmente sotto i 30 secondi (29.57)

Da sn: Mattia Savoia, Lorenzo Miserocchi e Tommaso Navarretta in una foto di repertorio

Da sn: Mattia Savoia, Lorenzo Miserocchi e Tommaso Navarretta in una foto di repertorio

La prima tappa della Coppa Parigi organizzata dal Comitato Piemonte-Valle d’Aosta nelle giornate del 3/4 dicembre si è chiusa con un importante risultato per Tommaso Navarretta che ha ottenuto con largo anticipo la qualificazione  nei 200 m rana per i Criteria di aprile 2023 a Riccione (Campionati italiani giovanili di categoria).

Il tempo limite di 2.27.16 è stato ampiamente superato: Tommaso ha fermato il cronometro su 2.25.58; nel pomeriggio nella gara dei 100 m rana lo stesso Navarretta ha mancato di soli 19 decimi la qualifica anche per i 100 m rana con il tempo di 1.07.94.

L’allenatore Edoardo Giovannetti può dirsi certamente soddisfatto anche dei risultati di Lorenzo Miserocchi che ha nuotato un ottimo 200 m stile libero con il tempo di 2.06.68; di Matteo Espositi che si migliora sia nei 200 m stile libero sia nei 200 m misti sia nei 100 m rana; bravo anche Pietro Cerrato che nei 100 m stile abbatte il muro dei 56 secondi (55.98); bene anche Davide Merighi nei 100 m dorso e nei 200 m stile libero.

I mezzofondisti Pietro Cerrato nei 1500 m, Lorenzo Miserocchi negli 800 m e Gaia  Valenti nei 400 m stile libero ottengono buoni tempi e lasciano ben sperare per la restante parte di stagione.

Tra le ragazze molto bene Corinne Désandré che migliora i 200 m stile libero (2.18.30) e nei 50 m stile dov’è scende finalmente sotto i 30 secondi (29.57); Gaia Valenti nuota il proprio personale nei 200 m dorso; grande grinta dimostrata da Giada Bosco che ottiene un miglioramento sia nei 50 m stile sia nella doppia distanza (1.03.55).

Buone prestazioni anche per Elena Navarretta nei 100 m rana con 1.21.96 che nuota bene anche la doppia distanza; per Beatrice Mazzone che segna il proprio best nei 100 m rana (1.25.09); per Denise Marroccu sia nei 100 sia nei 200 m stile libero dove scende di parecchi secondi sotto il proprio personale; e per Alice Aldini nei 100 m stile libero. Prima gara stagionale per Aurora Furfaro, Giorgia Vicentini, Petra Favre e Mélodie Fénoil che hanno rotto il ghiaccio con la nuova categoria.

Prossimo appuntamento per i nuotatori dell’Aosta Nuoto il giorno 8 dicembre per la prima tappa del Grand Prix degli Esordienti B.

lagu

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore