/ SPORT INVERNALI

SPORT INVERNALI | 04 maggio 2022, 10:00

Scialpinismo: I gemelli Chanoine e Grosjacques sesti alla ‘PdG’ a Verbier

Partenza a Zermatt e arrivo a Verbier (Svizzera), dopo 57,5 km e 4400 metri di dislivello, con molti tratti a piedi a causa dello scarso innevamento

Scialpinismo: I gemelli Chanoine e Grosjacques sesti alla ‘PdG’ a Verbier

Partenza Patrouille des Glaciers posticipata di ventiquattro ore, ha preso il via nella notte tra sabato 30 aprile e domenica 1 maggio, dominata al maschile dal terzetto svizzero Anthamatten - Marti-Cappello, con grandi protagoniste le squadre del Centro sportivo Esercito – vittoria al femminile e piazza d’onore nei maschi – e grande exploit per il team valdostano composto dai gemelli Chanoine, Jacques e Didier, e da Henri Grosjacques, che conquistano il sesto posto.

Partenza a Zermatt e arrivo a Verbier (Svizzera), dopo 57,5 km e 4400 metri di dislivello, con molti tratti a piedi a causa dello scarso innevamento, transitano sotto lo striscione d’arrivo, in 6h 35’56” gli elvetici Martin Anhamatten, Werner Marti e Rémi Cappello, davanti al terzetto del Centro sportivo Esercito, Davide Magnini, Michele Boscacci e Matteo Eydallin (6h 44’40”), e terza un’altra squadra italiana, con Filippo Beccari, Martin Stofner e Alex Oberbacher (7h 17’55”).

Al sesto posto Jacques e Didier Chanoine (Sc C. Gex) e Henri Grosjacques (Sc Brusson), che chiudono in 7h 46’54”. Al 13° posto assoluto, prime della competizione femminile, Giulia Murada e Alba De Silvestro (Cse) e Ilaria Veronese (8h 38’25”), con seconde, 17° assolute, la svizzera Vittoria Kreuzer, Katia Tomatis e Elena Nicolini (8h 57’41”). Al 35° posto, Rudi e Jéròme Perruquet e Jean-Luc Perron (10h 10’57”); 80° Katrin e Annie Bieler e l’alagnese Cristoforo Hadler Negra (12h 07’28”).

redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore