/ NUOTO

NUOTO | 29 marzo 2022, 22:36

Nuoto: Nicole Louvin (Aosta Nuoto) a Riccione per i Criteria di nuoto

Non è affatto facile riuscire a partecipare a questa manifestazione perché significa essere tra i migliori 30 atleti italiani del proprio anno di nascita oppure aver nuotato il tempo imposto dalla Federazione per la qualificazione

Nicole Louvin e Coach Edoardo Giovannetti

Nicole Louvin e Coach Edoardo Giovannetti

Finalmente dopo tre anni di assenza causa Covid-19 lo Stadio del Nuoto di Riccione ha nuovamente ospitato l’appuntamento più atteso dai giovani nuotatori italiani dai 13 ai 18 anni: i Criteria nazionali giovanili. Le atlete prima e gli atleti poi gareggiano divisi per anno di nascita nell’ultima competizione in vasca corta prima della stagione in vasca da 50 m.

Non è affatto facile riuscire a partecipare a questa manifestazione perché significa essere tra i migliori 30 atleti italiani del proprio anno di nascita oppure aver nuotato il tempo imposto dalla Federazione per la qualificazione, tempi che sono davvero difficili da ottenere visto l’altissimo livello raggiunto dal nuoto italiano.

Infatti, si sono sbriciolati moltissimi record dei Campionati: solo per citarne alcune, Valentina Procaccini, classe 2008, e Caterina Santambrogio, classe 2009, hanno impressionato per i tempi nuotati; Benedetta Pilato ha stabilito il record sia nei 100 m sia nei 200 m rana, arrivando a sfiorare nella distanza corta addirittura il record italiano assoluto.

Dal 25 al 27 marzo 2022 in questa cornice di altissimo livello agonistico Nicole Louvin, classe 2006 tesserata per l’ASD Aosta Nuoto e allenata da Edoardo Giovanetti, è riuscita a ottenere una fantastica qualificazione nei 50 m e nei 100 m rana. Nicole avrebbe dovuto partecipare anche alle edizioni dei Criteria degli anni 2020, cancellata in piena pandemia, e 2021, quando i Campionati si sono tenuti su base regionale senza aver offerto ai giovani nuotatori la possibilità di un confronto diretto.

Nicole può dirsi certamente soddisfatta e felice per la partecipazione a questi Campionati che l’hanno consacrata nella sua categoria (Juniores anno 2006) 10’ in Italia nei 50 m rana con il tempo di 33.18) e 20’ nei 100 m rana con il tempo 1.13.43.

lagu

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore