/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 10 dicembre 2021, 13:15

Confindustria Dispositivi Medici e Fispes ancora insieme per Dynamo Camp

Una challenge a distanza, ideata e organizzata insieme a Dynamo Academy, per continuare un percorso di cambiamento capace di generare un impatto positivo su persone e società oltre le barriere

Confindustria Dispositivi Medici e Fispes ancora insieme per Dynamo Camp

La nostra sfida è insieme. Questo il motto della quarta edizione della Medical Device Challenge 2021, la manifestazione sportiva che anche quest’anno Confindustria Dispositivi Medici ha voluto organizzare per raccogliere fondi che contribuiranno a offrire agli ospiti di Dynamo Camp programmi gratuiti di Terapia Ricreativa. L’iniziativa è stata concepita e organizzata insieme a Dynamo Academy, impresa che opera a supporto di aziende, top manager e dipendenti, affiancandoli affinché possano essere motori di Bene Comune e creare un impatto nelle proprie comunità.

Gli atleti di Fispes, la Federazione italiana sport paralimpici e sperimentali con la loro esperienza e il loro esempio di ogni giorno saranno coach e motivatori di squadre composte da dipendenti, manager e amministratori delegati delle imprese dei dispositivi medici, che hanno confermato il loro impegno aderendo all’evento di solidarietà che da quattro anni offre, attraverso la challenge, un concreto aiuto ai piccoli ospiti di Dynamo Camp, bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni con gravi patologie. Sport e solidarietà si incontrano per dare vita a inclusione, benessere e coesione in un una sfida virtuale che vuole mettere al centro la costruzione di un mondo più inclusivo.

La quarta edizione della Medical Device Challenge, in programma dal 10 al 19 dicembre 2021, si svolgerà anche quest’anno a distanza attraverso l’uso di un fitness tracker e di una app in grado di registrare sotto forma di punteggio le prestazioni sportive delle diverse squadre aziendali che partecipano sfidandosi (https://www.confindustriadm.<wbr></wbr>it/medical-device-challenge-<wbr></wbr>slider/)

“Vogliamo continuare ad affermare il ruolo sociale che hanno le nostre imprese all’interno di un mondo in cui la sostenibilità e l’inclusività sono concetti sempre più pervasivi e interconnessi all’economia e alla società”– ha dichiarato Mirella Bistocchi, vicepresidente Confindustria Dispositivi Medici con delega a etica e impegno sociale. “Il nostro appuntamento annuale con la Medical Device Challenge è parte di un percorso molto più ampio, che vogliamo tracciare insieme e uniti. Con noi gli atleti della Fispes che, dopo le emozioni delle Paralimpiadi, ci accompagneranno con le loro energie verso sfide capaci di unirci e avvicinarci alla diversità di chi ha opportunità e abilità diverse, come i bambini di Dynamo Camp”, ha concluso Bistocchi.

“Grazie a Confindustria Dispositivi Medici che continua il suo percorso di engagement delle imprese associate rispetto a temi centrali della società e dell’economia, come il contributo di ogni azienda e cittadino al Bene Comune”, è il commento di Serena Porcari CEO di Dynamo Academy e di Dynamo Camp. “A Limestre mettiamo a disposizione la competenza di Dynamo Academy come advisor in iniziative aziendali con finalità sociale e l’esempio di Dynamo Camp come fondazione che da 15 anni pratica l’inclusione in modo innovativo. Grazie anche a FISPES per essere al fianco del progetto con i suoi atleti”. I

l Presidente FISPES Sandrino Porru commenta: “Siamo molto felici di proseguire questo cammino con Confindustria Dispositivi Medici a favore di Dynamo Camp, due partner per noi preziosi come tutti i nostri compagni di viaggio. Insieme possiamo sperare di raggiungere traguardi importanti e continuare a lavorare nella collettività per la mission che ci accomuna a favore delle persone più bisognose e in particolare quelle con disabilità”.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore