/ SPORT INVERNALI

SPORT INVERNALI | 07 novembre 2021, 15:56

Lo sci club Ivrea festeggia il mezzo secolo di vita con con nuovo direttivo

Marco Rao nuovo presidente. Un traguardo importante per un'Associazione che in tutti questi anni è stata un riferimento per la pratica e la diffusione dello sci in Canavese

Il nuovo direttivo brinda ai successi passati e futuri

Il nuovo direttivo brinda ai successi passati e futuri

Per evitare ogni possibile rischio connesso alla pandemia di Covid-19, la festa per il genetliaco è stata organizzata completamente all’aria aperta, in un contesto rurale, ed è stata preceduta dall’assemblea dei Soci, chiamata a rinnovare il Consiglio Direttivo.

Numerosa la partecipazione dei Soci aventi diritto di voto (77%), che, su indicazione del Consiglio Direttivo uscente, si sono espressi per un rinnovo radicale della formazione. Solo tre dei Consiglieri uscenti sono stati riconfermati nel nuovo Consiglio: Marcello Bonavia, Roberto Burbatti e Giancarlo Gregori, che assume la carica di Segretario. 

Sei Consiglieri sono invece di nuova nomina: Francesco Rao (nella foto), che assume la carica di Presidente, Mauro Montrucchio, che sarà Vicepresidente, Mauro Giorgetti, con la carica di Tesoriere, Marco Rao, nuovo Direttore Tecnico, poi Paola Cortona e Manuele Rua che completano la squadra dirigenziale.

Pertanto, con l’innesto di questi nuovi consiglieri, caratterizzati da grande entusiasmo, professionalità ed esperienza, lo Sci Club gira una nuova pagina nella sua già lunga e gloriosa storia, iniziata formalmente come Sci Club Bazzani Ivrea, con atto costitutivo il 1° ottobre 1971. 

Dalla data della sua elezione, il Consiglio Direttivo si è messo alacremente al lavoro per definire i dettagli della nuova stagione, che riparte dopo le difficoltà di quella passata, segnata pesantemente dalle limitazioni anti-Covid di accesso agli impianti ed alle attività in montagna, e che si era dunque concentrata sulle sole attività agonistiche. La presentazione ufficiale del programma è prevista giovedì 11 Novembre alle ore 21, presso la Società Canottieri Sirio di Ivrea (via Largo Sirio, 52), ma possiamo qui anticipare le principali linee guida che andranno a definire i calendari, i costi e gli eventi della prossima stagione invernale. 

Come di consueto, le attività inizieranno già a novembre con i corsi per i ragazzi della sezione agonistica e pre-agonistica dello sci, in preparazione di una stagione di gare che li vedranno impegnati nei circuiti FISI AOC e di Coppa Canavese.

Novità di quest’anno l’istituzione di un corso agonistico riservato ai Master, per dare la possibilità anche agli atleti non più giovanissimi di esprimere la loro carica di competitività e quindi poter partecipare alle molteplici gare a loro riservate. Per chi non ha velleità agonistiche, ci saranno i tradizionali corsi di sci e snowboard, con un primo ciclo mirato al perfezionamento di tecnica già acquisita che si svolgerà nelle settimane antecedenti al Natale. Ma il clou della stagione saranno sempre i corsi di gennaio e febbraio, che culmineranno con la tradizionale giornata di fine corso imperniata sulla gara sociale di slalom gigante, ma anche sulla tradizionale sfida culinaria tra i soci a colpi di torte. 

Tante altre Iniziative sono in programma, come il corso mirato alla selezione per l’accesso alla professione di Maestro di Sci, o il corso specializzato in discipline non tradizionali (freestyle, fuoripista, ski-cross, sci alpinismo, telemark, ecc), la ginnastica presciistica, la fiaccolata di fine anno, le gite (sci, sci alpinismo, ciaspole, ...).

Di particolare rilievo ed attenzione da parte del nuovo Direttivo sarà la diffusione della conoscenza e della pratica degli sport invernali nelle scuole di primo grado e la creazione di una specifica sezione che si occuperà di portare a sciare anche le persone diversamente abili. Non rimane che segnare sul calendario la data del 11 novembre quando lo Sci Club Ivrea svelerà tutti i dettagli di questo vasto programma volto a far tornare in massa gli sportivi a praticare le discipline invernali preferite in piena sicurezza. 

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore