/ NUOTO

NUOTO | 16 maggio 2021, 21:43

Nuoto: Gli atleti dell'Aosta nuoto demoliscono i loro tempi personali

Il Palazzo del Nuoto di Torino ha ospitato nelle giornate di sabato 15 e domenica 16 maggio la “Prima qualificazione per i Campionati Italiani di categoria” in vasca da 50 metri

Da s: Tommaso Coletta, Andrea Macrì, Pietro Cerrato, Alessio Calò, Mattia Savoia, e Coach Giovannetti

Da s: Tommaso Coletta, Andrea Macrì, Pietro Cerrato, Alessio Calò, Mattia Savoia, e Coach Giovannetti

Per limitare gli assembramenti e facilitare il rispetto del protocollo anti-Covid il Comitato regionale della Federazione Italiana Nuoto ha diviso i settori femminile e maschile. Sono, quindi, scese in vasca per prime le ragazze di Coach Edoardo Giovanetti: Alice Aldini, Giada Bosco, Rebecca Di Donato, Giada Dujany, Elisa Foti, Nicole Louvin, Beatrice Mazzone, Denise Marroccu, Alessia Pagliara, Lin Pigliacelli, Chiara Seminara, Gaia Valenti e Miryam Zerbo. In campo maschile sono stati convocati: Alessio Calò, Pietro Cerrato, Tommaso Coletta, Andrea Macrì, Riccardo Rey e Mattia Savoia.

Da segnalare Aldini che scende sotto il muro dei 30 secondi nei 50 m stile libero con 29.99; in evidenza anche Pigliacelli che continua ad abbassare i propri tempi nuotando i 200 m stile libero in 2.20.20 e i 100 m farfalla in 1.11.52; ottima prova per Valenti che ferma il crono nei 200 m stile libero in 2.17.53 e affronta per la prima volta gli 800 m stile con 10.04.49; importante miglioramento di Mazzone che nei 100 m rana scende di quasi 8 secondi rispetto alla gara di marzo fermando il tempo sul 1.31.95; nona assoluta Zerbo nei 200 m stile libero che conferma il 2.13.57. Nella giornata di domenica Calò scende a 2.24.04 nei 200 m misti, Cerrato nuota i 100 farfalla con 1.13.71 e Colletta prova i 200 m misti in 2.49.05.

Prossimo impegno per i nuotatori dell’Aosta Nuoto nei giorni 29 e 30 maggio 2021 per la “Seconda qualificazione ai Campionati italiani di categoria” in vasca lunga. L’ASD Aosta Nuoto, come ha fatto anche Gregorio Paltrinieri in questi giorni, si unisce all’appello della FIN #SALVIAMOLEPISCINE che richiede l’apertura delle piscine al fine di salvaguardare il mondo del nuoto e i piccoli atleti che da quasi due stagioni non possono più frequentare la piscina.   Nella foto da sx Tommaso Coletta, Andrea Macrì, Pietro Cerrato, Alessio Calò, Mattia Savoia, e Coach Giovannetti.

lagu

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore