/ SPORT INVERNALI

SPORT INVERNALI | 09 dicembre 2019, 13:30

I siti delle Coppa del Mondo della Valle d’Aosta visitati dai giornalisti scandinavi

La Regione Valle d’Aosta apre al mercato scandinavo e offre a selezionati giornalisti dell’area scandinava un press tour nelle tre località sede delle tappe di Coppa del Mondo: La Thuile (sci alpino), Breuil-Cervinia (snowboard) e Cogne (sci nordico). Lo rende noto l’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali

La pista Bertod di La Thuile

La pista Bertod di La Thuile

Il tour interessa una decina di giornalisti dei settori sport, turismo e viaggi che provengono da Norvegia, Svezia, Finlandia e Danimarca. "Si tratta – spiega l’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali Laurent Viérin – di una prestigiosa possibilità di far conoscere tre siti d’eccellenza dell’organizzazione sportiva di eventi della nostra regione a un popolo che fa della cultura sciistica un must. Al Nord lo sci e le altre declinazioni degli sport invernali sono sport nazionale. Ecco che il press tour permette di far conoscere le potenzialità del nostro territorio a una popolazione di intenditori e appassionati dello sc".

Oggi i giornalisti visiteranno Breuil-Cervinia e in particolare la ski area internazionale, la pista di Coppa del Mondo di Snowboard Cross, già allestita per l’appuntamento del 21 e 22 dicembre, e il tracciato di Ice Karting allestito al Breuil.Il nostro comprensorio si è impegnato nel tempo per avere una gara di Coppa del Mondo nella prima parte della stagione in quanto diventa per noi strategico far sapere al mondo che siamo già nel pieno dell’inverno sin da novembre.

Il Cervino Ski Paradise ha una percentuale elevatissima di turismo estero e con la gara di snowboardcross raggiungiamo mercati come quello nord americano e cinese che sono fondamentali per il futuro.Inoltre siamo molto contenti di essere considerati da molti atleti la località con l’ospitalità migliore del circuito, un plauso quindi ai nostri operatori – dice Monica Meynet, a capo del Comitato organizzatore.Martedì 10 dicembre, dopo la sciata libera del mattino, trasferimento a Cogne con sosta ad Aosta e visita all’Arco d’Augusto. Mercoledì 11 scoperta dello sci di fondo e della pista di Coppa del Mondo insieme al cinque volte medagliato olimpico Marco Albarello.

I giornalisti faranno visita, poi, alle cascate di ghiaccio di Lillaz.Cogne è un territorio di sport, cultura e tradizioni. Siamo felici di poter far conoscere le nostre bellezze agli Scandinavi che non strizzano solo l’occhio ai grandi eventi sportivi, ma anche al turismo degli sport estivi e invernali. La Coppa del Mondo dello scorso febbraio è stata una vetrina incredibile e crediamo lo saranno anche i Campionati Mondiali Master che ospiteremo nel mese di marzo. Un evento che unisce lo sport, il divertimento e lo stare insieme – dichiara la direttrice del Consorzio turistico, Raffaella Carlin.

Ultima tappa a La Thuile con una delle slope più impegnative, selettive e vertiginose del circo bianco femminile. Marco Mosso, già Comandante del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, porterà i giornalisti a conoscere i segreti della pista 3 Franco Berthod che ospita, anche, la Coppa di telemark e, in estate, l’Enduro World Series di mountain bike.

"Le immagini della Coppa del Mondo di La Thuile, del febbraio 2016, hanno fatto il giro del mondo - dice il Presidente del Comitato organizzatore della Coppa del Mondo, Killy Martinet. È importante farci conoscere nei paesi alpini, così come in quei territori in cui una grande parte di sportivi pratica le discipline nordiche. Abbiamo accolto in modo favorevole questa iniziativa regionale che permetterà di far conoscere la Valle d’Aosta anche in Scandinavia".

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore