/ NUOTO

NUOTO | 24 settembre 2019, 14:40

Sport acquatici: I surf dell'Alpine Paradise nel lago di Place Moulin

Alla gara internazionale di stand up paddle ha preso parte una quarantina di atleti; ha vinto la francese Amandine Chazot, fortissima pioniera di questo sport

Gli atleti pronti a lanciarsi nel lago (cliccare l'immagine per avviare la minigallery)

Gli atleti pronti a lanciarsi nel lago (cliccare l'immagine per avviare la minigallery)

Si è svolta sabato 21 e domenica 22 settembre sul lago di Place Moulin a Bionaz la prima prova italiana dell'Alpine Lakes Tour della disciplina di stand up paddle (sup),  sport nautico simile al surf in forte crescita in Italia e all’estero.

Il circuito europeo Alpine Lakes Tour consiste di nove tappe, svolte fino ad ora principalmente sui laghi alpini francesi e svizzeri attirando partecipanti da tutto il mondo. La scelta di organizzare la prima tappa d’Italia in Valle d’Aosta era da diversi anni idea di Benoit Mouren, organizzatore del Circuito Alpine Lakes Tour.

Denominato 'Alpine Paradise', all’evento sul lago di Place Moulin ha preso parte una quarantina di atleti. Ha vinto una donna, la francese Amandine Chazot, fortissima pioniera di questo sport. Per questa prima edizione in Valle, l'organizzazione ha voluto limitare la partecipazione alle gara considerato che normalmente la diga non è navigabile; L' accordo con la Compagnie valdotaine des eaux-Cva che gestisce Place Moulin, ha permesso agli atleti provenienti dai Paesi vicini come Francia o Svizzera o anche più lontani come la Nuova Caledonia o la Svezia, di potersi sfidare in condizioni meteorologiche al limite del proibitivo.

Tra i concorrenti anche Christian Pellissier, originario di Valtournenche e responsabile Europeo di Red Paddle Co, azienda leader realizzatrice di tavole gonfiabili di stand up paddle e sponsor principale del Circuito Alpine Lakes Tour.

Pellissier, dopo aver ottenuto il secondo posto in categoria 12’6 gonfiabile, afferma che "è stata una bellissima occasione di poter partecipare ad una gara simile in questi dintorni spettacolari e gareggiare in Valle, praticamente ‘in casa', per me. Come sponsor siamo orgogliosi di supportare l'organizzazione dell'Alpine Lakes Tour che offre magiche esperienze a partecipanti di tutti i livelli, da atleti professionisti della 'tavola rigida' ad altri che vogliono vivere esperienze acquatiche con la loro tavola gonfiabile senza particolari pretese agonistiche.”

Con la partenza sotto il Rifugio Parayer, a piu di 2000 m di altitudine, l'Alpine Paradise è considerata la prova di Sup più alta di Europa. Nei dintorni spettacolari delle montagne alpine valdostane, si sono svolte le tre gare tipiche del Circuito Alpine Lakes Tour:

 - La prova di lunga distanza su un percorso di 11km che ha permesso i competitori di ricorrere tutta la costa del lago e fino a sotto il muro della diga e passando sotto le cascate fino a tornare all'arrivo sotto il rifugio.Una prova di corta distanza, con partenza allo stesso tempo della lunga distanza, ma su un percorso raccorciato di 5km

 - la prova 'Beach race', una gara più tecnica su un percorso piu corto (3km) con vari giri intorno alle boe ed un passagio a piedi sulla spiaggetta sotto il rifugio Parayer

 - infine la 'Red Paddle Dragon Race', una gara di stand up paddle in squadra dove ogni squadra di quattro partecipanti su una tavola gonfiabile lunga quasi sette metri si sfidano testa a testa

Benoit Mouren, responsabile del circuito Alpine Lakes Tour, ha affermato: "Quello di Place Moulin è stato un magnifico evento. Abbiamo la fortuna di partecipare a gare su vari laghi alpini in Francia e Svizzera, tra i quali la mitica 'Glagla Race' che si svolge a gennaio sul lago di Annecy con oltre 600 partecipanti quest'anno. L’esperienza di poter remare su un lago alpino come Place Moulin, a piu di 2000 metri di altitudine tra montagne e cascate, non è comune neanche nel nostro sport. Tutti i partecipanti sono stati entusiasti della location; senz'altro ritorneremo nel 2020". 

Risultati e classifiche delle diverse prove:

Lunga distanza:

Categoria 14’0 Rigida (Femminile)

  1. Amandine CHAZOT (FRA) 1h10:01

  2. Cecile JAN (FRA) 1h17:35

  3. Nicole ANGELOZ (CH) 1h22:58

Categoria 14’0 Rigida (Maschile)

  1. Boris JINVRESSE (Fra) 1h04:08

  2. Samuel CARBILLET (Fra) 1h07:08

  3. Wolfgang GUETG ( CH) 1h07:17

Categoria 14’0 Gonfiabile (Maschile)

  1. Benoit RUFFIER (FRA) 1h12:30

  2. Vincent LEMAIRE (FRA) 1h17:35

  3. Mike PHILIPPY (FRA) 1h48:33

Categoria 12’6 (Femminile):

1.Martine CHOLLET (FRA) 1h29:19

2. Marie THERAULAZ (CH) 1h36:05

3. Helena FOSSARD (CH) 1h48:33

Categoria 12’6 Gonfiabile (Maschile)

1.Fabrica BERNARD (FRA) 1h20:10

2. Christian PELLISSIER (ITA) 1h29:42

3. Benjamin FOURCADE (FRA) 1h29:49

Beach Race (Tecnica)

Categoria Femminile

  1. Amandine CHAZOT (FRA) 21:59

  2. Cecile JAN (FRA) 25:53

  3. Nicole ANGELOZ (CH) 27:03


Categoria Maschile Rigida

  1. Boris JINVRESSE (FRA) 20:11

  2. Samuel CARBILLET (FRA) 20:38

  3. Olivier COMAZZI (CH) 20:47

Categoria Maschile gonfiabile

  1. Benoit RUFFIER (FRA) 23:16

  2. Vincent LEMAIRE (FRA) 25:11

  3. Benoit MOUREN ( FRA) 25:29

Dragon RACE

1.OPEN PADDLE CAMP

2. ALPINE LAKES BENEVOLES

3. TEAM ITALIA

La prossima tappa dell' Alpine Lakes Tour si svolgerà sul Canale di Savieres sul lago di Bourget, in Francia, il prossimo 13 ottobre.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore