CICLISMO | sabato 19 ottobre 2019 14:12

CICLISMO | 15 settembre 2019, 18:14

Ciclismo: Un grande Balestrini battuto solo in volata

Matteo Balestrini (repertorio)

Matteo Balestrini (repertorio)

Sul tracciato novarese Matteo Balestrini scrive un pezzetto di storia del ciclismo su Strada valdostano. Mai uno Juniores in squadra valdostana aveva centrato un piazzamento nei ‘cinque’ in una gara in linea, piazzamento oggi dall’Orange a Oleggio, nel Trofeo Color Box Center – Gran Premio Gramoni, a conclusione di una gara che ha visto Balestrini grande protagonista.

Percorso di cinque giri, per complessivi 115 chilometri; al secondo passaggio parte una fuga di otto concorrenti, trai quali Matteo Balestrini (Madonna di Campagna – Orange Team). Presto, sulla testa della corsa rientrano otto atleti, che dettano il ritmo e dilatano il vantaggio sugli inseguitori. Sul Gran Premio del quarto e penultimo giro, il la testa della corsa si sgretola e Balestrini resta nei cinque che comandano le operazioni; poi, in tre vanno al contrattacco, e in due, compreso Balestrini, restano attardati. A pochi chilometri dalla linea d’arrivo, i due inseguitori rientrano sui tre battistrada e la vittoria si gioca con una volata a cinque.

A beffare tutti, sul traguardo di viale Don Minzoni di Oleggio è il milanese di Rho, tesserato per il Canturino 1092, Andrea Montoli, che chiude in 2h 51’31”, alla media di 40,229 km/h. alle sue spalle, un terzetto del Gb Junior Team: il bresciano Alessio Bonelli, il pavese Luca Poggi e il torinese di Cirié, Damiano Valerio.

Quinto è appunto Matteo Balestrini, al quale sfugge il podio soltanto in una difficile volata, tirata da tre atleti della stessa società. Al via della gara novarese anche l’altro ‘orange’ Matteo Cerrato, ritiratosi dopo un giro per problemi di stomaco.

red. spr/ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore