GOLF | domenica 21 luglio 2019 19:20

GOLF | 05 giugno 2019, 16:00

Golf: La Valle d'Aosta ospita i Play the Games Special Olympics Italia

Golf: La Valle d'Aosta ospita i Play the Games Special Olympics Italia

Grande attesa al Golf Club Courmayeur & Grandes Jorasses, che venerdì 7 e sabato 8 giugno il ospiterà i Play the Games di Golf Special Olympics Italia nell'ambito del programma dei giochi nazionali estivi che vedono un fitto calendario di eventi nelle varie discipline sportive contemplate.

L'evento è organizzato dal Comitato promotore dei giochi, con il sostegno del Consiglio Valle, l’Ecole du Sport, l’Aspert e il Golf Club, oltre al Liceo linguistico di Courmayeur che ha siglato un protocollo d’intesa per l’alternanza scuola lavoro. Anche una delegazione valdostana parteciperà ai giochi, ed è questa una prima volta, presentando cinque atleti: Alex Salvadori, Giulia Salluard, Martina De Siena, Mirko Pascale e Stefania Pinet.

La disciplina del golf è entrata da poco nel programma di Special Olympics, ma in Valle saranno presenti, oltre a quella valdostana, ben altre otto delegazioni: Green Monza, SempliceMente Cumiana, No Limits, ASAD Biella, Sport Life Onlus, My Golf ONLUS, Bresciana No Frontiere e Muoversi Allegramente. I giochi varranno anche come qualificazione per i prossimi giochi mondiali estivi Special Olympics.

La cerimonia di apertura dei giochi si terrà venerdì 7 giugno, alle ore 18, a Courmayeur, al Jardin de l'Ange, con torch run e l’accensione del braciere, preceduta dalla sfilata delle delegazioni in mezzo al paese. Già nel pomeriggio di venerdì 7, gli atleti saranno impegnati sul campo di golf per acquisire i punteggi di qualificazione per la giornata successiva di gare, in funzione del loro livello.

Sabato 8 giugno, le prove prenderanno avvio alle ore 10, mentre alle ore 15 al Golf Club Courmayeur & Grandes Jorasses si terranno le premiazioni e a seguire la cerimonia di chiusura dei giochi.

Per la seconda volta la Valle d’Aosta accoglie un evento nazionale di Special Olympics, l’organismo internazionale che promuove lo sport quale strumento per l’integrazione delle persone con disabilità intellettiva, dopo l’evento dei giochi nazionali invernali di La Thuile del 2015 che hanno portato nella nostra regione un migliaio di persone.  

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore