SPORT INVERNALI | giovedì 20 giugno 2019 07:45

SPORT INVERNALI | 12 aprile 2019, 17:21

Sci alpino: A Brignone e al valsusino Allemand il Gigante Fis di Courmayeur

Federica Brignone

Federica Brignone

Gigante Fis di alto livello tecnico, questa mattina, a Courmayeur, nobilitato dalla presenza di Federica Brignone e Giulio Bosca, oltre a un nutrito numero di ‘azzurrine’ e ‘azzurrini’. Organizzato dallo Sc Crammont MB, non sulla solita pista Le Greye ma alla Youla – Lazey, giusto in faccia al Monte Bianco, Federica Brignone, all’antivigilia della sua festa (domenica, a La Thuile) indossa il pettorale del circuito regionale Birra Moretti Zero e torna a gareggiare sulle piste di casa.

Tanta curiosità per la Brignone: tutti sul primo ‘muro’ ad aspettare la sua discesa, semplici spettatori e tanti atleti della prova maschile. Pur senza dare l’impressione di spingere, Federica Brignone vince la gara, mentre al maschile, grande prestazione del valsusino di Bardonecchia, Daniel Allemand.

Miglior crono nella prima manche e le avversarie a quasi un secondo, Federica Brignone (Cs Carabinieri; 1’59”40) nella seconda controlla e precede, di 18/100, un’altra atleti di Coppa del Mondo e di Coppa Europa, la spagnola Nuria Pau (1’59”58) e, di 1”03, Giulia Albano (Sc Mont Glacier; 2’00”43). Al quarto posto Carlotta Nimue Welf (Cse; 2’00”64) e quinta la piemontese dell’Esercito, Lucrezia Lorenzi (Cse; 2’00”77). Dall’8° all’11° posto Annette Belfrond (Sc Crammont MB; 2’01”19; prima Aspiranti), Chiara Pirovano (Sc Gressoney MR; 2’01”27), Carlotta Da Canal (Sc Chamolé; 2’01”37) e Elisa Pilar Lucchini (Sc Azzurri del Cervino; 2’01”46; seconda Aspiranti); 25° Sophie Mathiou (Sc Pila; 2’03”10); 26° Carole Agnelli (Club de Ski; 2’03”19); 30° Alice Calaba (Sc Gressoney MR; 2’04”07); 31° Sofia Brustia (Sc La Thuile Rutor; 2’04”13).

In campo maschile, in risalita dalla quarta posizione della prima manche, conquista il gradino alto del podio Daniel Allemand (1’57”52), davanti, per 17/100, al bolognese tesserato in Friuli, Lorenzo Mencaccini (1’57”69) e, di 53/100, il lecchese tesserato in Trentino, Davide Baruffaldi (1’58”05). Quarto il lituano Andrej Drukarov (1’58”19) e quinto il veronese Francesco Galdiolo (1’58”21). Ottimo sesto, in rimonta di tre posizioni, Benjamin Alliod (Cse; 1’58”31); recupera nove posizioni rispetto alla prima manche e conclude decimo Giulio Bosca (Cse; 1’58”94); 17° Michale Tedde (Cse; 1’59”59); 25° Federico Vietti (Cse; 2’00”47); 28° Thomas Larivière (Sc Crammont MB; 2’00”90); 28° Elliot Perretta (Sc Courmayeur MB; 2’00”90); 30° Emile Boniface (Sc Chamolé; 2’01”09).

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore