/ AUTO&MOTO

AUTO&MOTO | 21 settembre 2023, 20:25

Rally: Corrado Peloso a Como per ricominciare a sognare

l 42° Trofeo Villa D’Este Aci Como, Corrado cerca solamente se stesso alla guida della Clio Rally 5 della Gliese Engineering

Rally: Corrado Peloso a Como per ricominciare a sognare

“Quel ramo de Lago di Como, che volge a mezzogiorno…”, incipit dei Promessi Sposi. Per Alessandro Manzoni era il luogo del cuore, quello dove trascorreva le vacanze durante la fanciullezza. 

Per Corrado Peloso è il Rally del cuore, quello dove già 8 volte si è giocato la vittoria che fosse il tricolore R1 o il Trofeo Suzuki. Quest’anno è altro, e forse ha un valore intrinseco ancora più alto.

Di sicuro, diverso. Al 42° Trofeo Villa D’Este Aci Como, Corrado cerca solamente se stesso alla guida della Clio Rally 5 della Gliese Engineering. Perché tra un rally e l’altro, in due anni di prove speciali, il pilota di Sarre, 50 anni a maggio, di condizioni tutto asciutto per divertirsi e accelerare, ne ha trovate proprio poche.

Anche a Como le previsioni metereologiche annunciano mica bel tempo, anzi. E con la Val Cavargna, seconda speciale in notturna della gara da ben 21 chilometri, da percorrere sotto l’acqua, occorrerà tutto il mestiere di chi, dopo vent’anni di carriera, di rally ne ha messi in bacheca più di 100.

Intanto la Clio, inizia ad essere la “sua” Clio.

“Nell’ultimo test – dice – insieme a Giorgio (Marazzato, l’ingegnere capo di Gliese, ndr ) abbiamo sperimentato prima e deliberato poi un set up che sembra cucito adesso alle mie caratteristiche di guida. Solo cbe (ride) sarà difficile poterlo apprezzare in gara. Comunque la Clio ora è davvero efficace e piacevole da pilotare”.

In condizioni difficili, di asfalto bagnato o comunque molto umido e scivoloso, verrà fuori la grande esperienza del pilota.

“È una gara che mi piace molto – analizza -. La Val Cavargna è una prova completa e davvero esigenze che esalta le caratteristiche dei piloti e delle autovetture. Vedremo: non parto con l’assillo del cronometro e della classifica. L’obiettivo primarrio sarà essere a mio agio e trarre il massimo dalla Clio che, seppur sia una Rally 5, è in grado di offrire prestazioni di alto profilo”.

Il Como scatta domani mattina, venerdì 22, con lo shakedown. La prima speciale, Grandola, è in programma alle 20.05; sabato 23 settembre le restanti 4 prove. Pedana di arrivo dalle 18.01 in Piazza Cavour. Il rally è valido come tappa numero 6 del Campionato Italiano Rally Asfalto 2023.

red.spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore