/ TENNIS

TENNIS | 27 agosto 2023, 19:51

Padel: Calneggia/Cattaneo e Giaquinta/Scaringi vincono il Valle d'Aosta

Open spettacolare e seguito da un grande pubblico

Giaquinta - Scaringi (foto acemediapress

Giaquinta - Scaringi (foto acemediapress

E' stata una domenica entusiasmante per i numerosi valdostani appassionati di padel che si sono dati appuntamenti sul campo centrale dell’Arena Sport Aosta per ammirare le finali del Valle d’Aosta Open. Tribune gremite nel cuore della città, pubblico numeroso ad applaudire il gioco tecnico e spettacolare degli otto protagonisti che si sono contesi i 5.000 euro di montepremi. Nessuna sorpresa, alla finale del torneo femminile e a quella del torneo maschile hanno avuto accesso le giocatrici e i giocatori più quotati alla vigilia, le teste di serie 1 e 2 dei rispettivi tabelloni.

 

 

Gli argentini Cristian Marcelo Calneggia e Fabricio Ivan Cattaneo (nella foto) hanno vinto il torneo maschile battendo 7-5 6-3 Nicola Remedi e Simone Licciardi. Una finale non scontata, con grande spettacolo da entrambe le parti e giocate di alto livello, anche della coppia italiana che lo scorso anno vinse il Valle d’Aosta Open e che questa volta ha dovuto inchinarsi ai due campioni argentini, da tempo in Italia.

 

  
In mattinata, con un rotondo 6-2 6-2, Calneggia-Cattaneo avevano vinto la semifinale giocata contro Edoardo Zecchinelli e Alberto Sibona, mentre Remedi-Licciardi avevano passato il turno per 6-2 7-5 su Edoardo Sardella e Noa Bonnefoy.

  
Grande equilibrio nella finale femminile, durata un’ora e mezza e decisa solo al terzo set. A vincere è stata la coppia formata da Chiara Giaquinta e Valentina Scaringi che ha battuto 6-3 1-6 6-3 le grandi favorite della vigilia, la coppia formata da Elsa Rebecca Terranova e Valentina Varzi (teste di serie numero 1). Le lombarde Giaquinta-Scaringi, 1-0 al termine del primo set, hanno ceduto in modo netto nel secondo (1-6), ritrovando poi la forza fisica e mentale per chiudere il match e aggiudicarsi per la prima volta il Valle d’Aosta Open.

 
Nelle semifinali di sabato Giaquinta e Scaringi avevano eliminato 6-4 6-3 Vilma Macheda e Valeria Campigotto, mentre la coppia Terranova-Varazi aveva prevalso con un rotondo 6-1 6-0 su Rossella Giulianati e Barbara Cravero.

 
Gianluca Battilani: «Il nostro obiettivo è crescere continuamente, quest’anno siamo riusciti ad allestire un torneo ancora più grande e importante rispetto al 2022. Non vogliamo fermarci e stiamo già pensando al futuro, magari trovando una sinergia con altre strutture come Courmayeur, per diventare ancora più grandi e offrire ancora più spettacolo. Siamo contenti della partecipazione e della risposta del pubblico, abbiamo avuto numeri perfetti per gestire al meglio i campi a disposizione ad Aosta».

redex

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore