/ Informazioni utili

Informazioni utili | 12 gennaio 2023, 09:44

Sport invernali all’aperto e alimentazione: cosa mangiare per migliorare la performance

Con l'inizio della stagione invernale, gli sport all'aperto diventano grandi protagonisti

Sport invernali all’aperto e alimentazione: cosa mangiare per migliorare la performance

Tantissimi appassionati, anche in Italia, in questo periodo dell'anno amano dedicarsi ad attività come gli sci, lo snowboard, le ciaspolate sulla neve e molto altro ancora.

Questi sport possono rivelarsi parecchio gratificanti, ma sono anche impegnativi da un punto di vista fisico. Di conseguenza, uno degli aspetti più importanti da considerare quando si pratica questi sport, è l'alimentazione. Vediamo di approfondire questo tema.

Sci e snowboard: l'alimentazione quotidiana consigliata

La giornata deve assolutamente partire con il piede giusto, dunque la colazione ricopre un ruolo a dir poco decisivo per la routine di uno sportivo che ama lo snowboard o gli sci. Cosa mangiare a colazione? Gli esperti consigliano un pasto con molti carboidrati complessi, come cereali integrali, fiocchi d'avena, muesli e fette biscottate. Questi alimenti dovrebbero essere accompagnati da fonti proteiche come lo yogurt, ad esempio, insieme alla frutta secca. Una colazione di questo tipo è necessaria per dare una bella sferzata di energia al corpo e alla mente.

Non solo colazione, perché a metà mattinata è importante dedicare uno spazio anche allo spuntino. La frutta secca è ancora una volta una delle principali protagoniste, insieme alle barrette energetiche, un autentico must per gli sportivi. Ovviamente è importante limitarsi con le porzioni ed evitare cibi troppo pesanti da digerire, perché finirebbero per complicare l'attività sportiva e per causare sonnolenza. Di conseguenza, gli alimenti poco calorici e in grado di saziare velocemente sono i più indicati in assoluto.

E il pranzo? Anche questo pasto deve essere leggero, e arricchito con i giusti nutrienti, evitando gli alimenti grassi. La pasta e il riso vanno più che bene, essendo delle preziose fonti di carboidrati, mentre per i condimenti via libera alle verdure, accompagnandole sempre con una proteina magra, ad esempio del pesce o una carne bianca. Se si sta pensando di spendere diverse giornate a praticare sport in montagna, dunque, è bene fare scorta degli alimenti adatti. A tal proposito, si può pensare di affidarsi ad alcuni servizi di home delivery che presentano diverse promozioni, come il tonno confezionato in offerta su Bennet, una fonte di proteine magra e piuttosto versatile. Questo può essere utile come valida alternativa ai pasti ricchi che si trovano solitamente in montagna.

Si passa all'aperitivo, un momento fondamentale per divertirsi e per rilassarsi dopo una giornata all'insegna dello sport sulla neve. Qui ci si può concedere qualche strappo alla regola, ad esempio gustandosi un classico tagliere di salumi e formaggi, meglio ancora se accompagnato da una birra da bere in compagnia. Si chiude con la cena, che deve essere leggera ma nutriente, proprio come il pranzo.

Alcune ricette consigliate?

I secondi a base di pesce o carne, accompagnati da contorni come le verdure o i legumi, e da una fonte di carboidrati come il pane.

masfo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore