/ TENNIS

TENNIS | 25 giugno 2021, 10:47

MATCH POINT: Il momento magico del tennis può tornare anche in Valle

MATCH POINT: Il momento magico del tennis può tornare anche in Valle

Il tennis italiano sta attraversando un momento magico: una 'banda' di ragazzini talentuosi sta entusiasmando i tifosi sui campi di tutto il mondo.

Dopo un anno difficile per il mondo della racchetta, anche in Valle d'Aosta, il tennis è stato ora paragonato ad uno sport di squadra, ma non si è tenuto conto che gli antagonisti sono due e divisi da una rete, che i palloni pressostatici assicurano un ricambio totale di aria fresca in 20/30 minuti a seconda della dimensione, finalmente gli appassionati di questo sport possono tornare in campo, i ragazzini non vedono l’ora di poter emulare i loro nuovi idoli, che non sono più i grandi nomi di questo sport, ma sono ragazzini, quasi loro coetanei, tanto talentuosi, ma spensierati, con tanta voglia di giocare e divertirsi.

I Sinner o i Musetti e tanti altri con loro, come spesso accade, hanno creato un mondo di entusiasmo e il tennis è uno sport sano, per corpo e mente, per ricominciare a vivere.

Il territorio valdostano è dotato di molte strutture dedicate al tennis ed forse arrivato il momento di prestare più attenzione ad uno sport praticabile a tutte le età, uno sport da cui ricominciare.

Abbiamo in Valle d'Aosta tanti bravi maestri, da troppo tempo fermi anche loro con il lavoro; con l’estate e con l’apertura di tutti i campi è ritornato l’entusiasmo di organizzare scuole di tennis per tutti i livelli e la voglia dei nostri ragazzi di partecipare è tanta.

 

Moreno Rossin

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore