/ AUTO&MOTO

AUTO&MOTO | 13 giugno 2021, 08:15

Rally: Per Peloso nuovo set up deliberato nella gara test del 17esimo Benacvs Rally

Corrado Peloso e Iuri De Felice

Corrado Peloso e Iuri De Felice

Una gara che serviva a dare un volto nuovo all’assetto della 208 R2 Gliese Engineering. Più piatto, duro e cattivo di quello utilizzato da Corrado Peloso nelle prime due gare del CiWrc. Dopo il secondo posto all’Elba e il secondo al Salento Corrado ha messo sensazioni nel piede e feeling nella testa con il nuovo navigatore Iuri De Felice con il quale farà equipaggio nelle gare del nord-est del tricolore. In un rally di zona dove i talenti locali hanno corso con il coltello tra i denti facendo capire che su prove molto corte che (solo loro) conoscono a memoria, i più forti sono stati loro. Corrado Peloso e Lucchesi Junior, due piedi pesanti del campionato italiano, hanno scelto il Benacvs Rally come gara test per essere più competitivi nelle prossime gare del tricolore.

“C’era un livello molto alto - racconta Corrado - e questo stimolo ci è servito per testare da una parte e gareggiare dall’altra. In assistenza ci siamo parlati con Lucchesi: tutti e due eravamo in pieno clima agonistico e non ci siamo risparmiati. Siamo partiti con un set up molto piatto e rigido per rendere la 208 estremamente rigida e sensibile ad ogni piccola correzione di sterzo. Piano piano che i chilometri di speciale passavano ho preso sempre più confidenza e iniziavo ad essere meno pulito e in traiettoria ideale e più con la macchina che scivolava sempre più dietro consentendo un pilotaggio più aggressivo e, anche, divertente. Sulla speciale 7, dopo aver sostituito la barra in assistenza per “farla girare di più nelle curve a stretto raggio”, ho perso il posteriore dopo aver allargato un filino troppo la curva: siamo finiti sullo sporco, abbiamo fatto un 360 gradi e ci siamo appoggiati sul rail. A quel punto abbiamo deciso di fermarci per non rischiare altri danni considerando che la testina di una ruota si è aperta. Sono cose che posso succedere e ora l’importante è ritrovare in fretta il feeling giusto con la 208. È stata la gara del ritorno al mio fianco di Iuri De Felice con il quale gareggerò nelle tappe del nord est del CiWrc ed è stato importante ritrovare il ritmo note in gare”.

Oggi domenica 13 giugno il CiWrc fa tappa ad Alba, terza prova del campionato che Corrado da deciso di saltare. “Il campionato prevede uno scarto e abbiamo escluso dal nostro programma la gara piemontese che non conosciamo. Torneremo in gara a luglio al Marca Trevigiana, gara che adoro e che conosco bene”.

 

Dopo la sesta prova speclale Peloso e De Felice erano sesti tra le R2 a 16” dal veneto Stefano Strabello che ha vinto la classe alla chiusura delle 9 prove speciali.

 

us Corrado Peloso

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore