/ SPORT INVERNALI

SPORT INVERNALI | 18 febbraio 2016, 08:39

CMJ Sci nordico: Mikael Abram alla rassegna iridata di Rasnov (Romania)

Mikael Abram

Mikael Abram

Ufficializzata la squadra azzurra che prenderà parte ai Mondiali under 23 e Juniores di Fondo, in programma a Rasnov (Romania) dal 22 al 28 febbraio.

Negli Juniores saranno presenti Martina Bellini (1998, Forestale), Veronika Broll (1997, Castello di Fiemme), Anna Comarella (1997, Forestale), Ilenia Defrancesco (1996, Cse), Monica Tomasini (1996, Forestale), Mikael Abram (1996, Cse), Simone Daprà (1997, Fiamme Gialle), Giacomo Gabrielli (1996, Cse), Michael Hellweger (1996, Amateursportclub Sarntal), Daniele Serra (1996, Sc Valle Maira) e Paolo Ventura (1996, Fiamme Gialle).

Negli Under 23: Alice Canclini (1998, Cse), Caterina Ganz (1995, Fiamme Gialle), Giulia Stuerz (1993, Fiamme Oro), Sebastiano Pellegrin (1994, Fiamme Oro), Manuel Perotti (1994, Fiamme Gialle), Stefan Zelger (1995, Forestale) e Marco Cappelletti (1993, Cse). Il programma: 22/02 - Sprint tl m/f – U23/Jun; 23/02 - 15 km tc m e 10 km tc f U23; 24/02 - 10 km tc m e 5 km tc Jun; 25/02 - 15 km tl ms m e 10 km tl ms U23; 26/02 - 15 km tl ms m e 10 km tl ms Jun; 28/02 - Staffetta 4x5 km m e 4x3,3 km f Jun.

YOG Sci alpino

Lo statunitense River Radamus (2’35”05) mette al collo il terzo oro in altrettante gare, vincendo il Gigante odierno ai Giochi Olimpici giovanili di Lillehammer. In 11° posizione Michael Tedde (Cse; 2’39”96); saltato nella seconda manche Pietro Canzio, 2° a metà gara.

YOG Biathlon

Undicesima posizione per la coppia Samuela Comola (Fiamme Gialle) e Patrick Braunhofer (43’32”7; 3 + 13) nella Single Mixed Relay dei Giochi Olimpici giovanili di Lillehammer. Samuela Comola al lancio (9’37”4; 0+0 0+0), cedeva il testimone all’altoatesino al terzo posto e, nella stessa posizione, partiva per la terza frazione. La giovane di Champorcher incappava in un brutto poligono (12’04”6; 1+3 1+3) facendo registrare la 24° prestazione parziale, andando al cambio in per undicesima. Braunhofer faceva registrare il sesto tempo, ma non bastava per recuperare posizioni: Italia 11°, a 1’57”3, dalla medaglia d’oro, a sorpresa al collo dei cinesi Fanqi Meng e Zhenyu Zhu (41’35”4; 2+3). 

info Asiva

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore