AUTO&MOTO | mercoledì 22 maggio 2019 16:55

AUTO&MOTO | 17 maggio 2019, 07:00

Giacca da moto: quali sono i modelli migliori e perché

Giacca da moto: quali sono i modelli migliori e perché

Tutti i motociclisti al momento della scelta dell’abbigliamento si fanno numerose domande. Non ha importanza che si tratti di esperti o di matricole delle due ruote, tutti hanno dubbi e incertezze in particolare per quanto riguarda la decisione legata alla giacca moto.

Sembra banale, eppure ci sono alcune regole d’oro da seguire per non cadere in errore, avendo sempre ben presente che ciò che ha rilevanza oltre alle caratteristiche che rispondono alla sicurezza sono anche le esigenze di ogni singolo centauro. Questo vale sia per le esigenze legate alla comodità che per quelle legate alla forma fisica.

Per questo motivo è necessario optare per prodotti di qualità, come le giacche moto Motoblouz che sanno vestire il motociclista come fossero una seconda pelle, garantendo così totale sicurezza e comfort in ogni occasione, in particolare cercando di ridurre l’urto e la probabilità di abrasioni in caso di incidente.

C’è da dire poi che la scelta dipende da numerosi fattori come la preferenza del materiale e delle caratteristiche di ogni giacca, avendo sempre ben presente che non ci si veste nello stesso modo per fare tragitti cittadini o per fare lunghi tragitti in autostrada, così come non si userà lo stesso abbigliamento in estate o in inverno, ma gli esempi da fare sarebbero moltissimi considerato che ogni occasione richiede di un particolare indumento.

Modelli migliori

Salire in sella a una moto significa anche fare attenzione a tutto ciò che rappresenta il contorno dell’esperienza. Nello specifico parliamo dell’abbigliamento, in particolare della giacca moto che per molti è un elemento di fondamentale importanza.

In commercio è possibile scegliere tra numerosi brand, ma la cosa migliore è quella di scegliere tra i diversi modelli proposti perché sono quelli che fanno la differenza.

Per prima cosa ci sarà da decidere il materiale. Quelli più utilizzati e confortevoli (oltre che sicuri) sono la pelle, il gore tex e la cordura.

La pelle è considerata l’eccellenza dei materiali per questi prodotti da moto, perché è perfetta per la conservazione termica e assolutamente resistente, senza contare che si tratta anche di una scelta di stile che fa sempre tendenza. La pelle è elastica, ma l’unico suo svantaggio è che ha un’impermeabilità limitata. 

Il gore tex e la cordura sono allo stesso modo leggeri, comodi da indossare, impermeabili e resistenti alle abrasioni. Il tessuto rispetto alla pelle è sicuramente più consigliato quando si tratta di viaggiare con possibilità di pioggia perché sono altamente impermeabili.  

Tra i migliori modelli ci sono il giubbotto in pelle Assen Dainese che con i suoi inserti elastici permette maggiore libertà oltre che permettere alta visibilità con inserti appositi, il giubbotto Ruff nella gamma DXR perfetto per la sua sicurezza e il suo essere vintage, il giubbotto in pelle Master K di Helstons, molto elastico e ideale per il clima freddo. Queste sono soltanto alcune delle giacche che è possibile scegliere di indossare per totale comfort e sicurezza in caso di eventuali incidenti su strada.

Come si sceglie

La giacca moto protegge la maggior parte degli organi vitali, motivo per cui deve essere scelta con attenzione. Diciamo pure che non deve trasformarsi in una scelta di stile, ma di sicurezza.

In primis ogni giacca deve essere omologata secondo le normative europee e la stessa omologazione deve riguardare anche le protezioni.

In secondo luogo si dovranno avere le idee ben chiare ancora prima della scelta, sia sul tessuto che si preferisce sia sui tragitti che si fanno più frequentemente.

In ultima istanza c’è da considerare di optare anche per inserti ad alta visibilità per essere notati in condizioni avverse. Tali indumenti prevedono parti di tessuto giallo o arancione fluo con inserti riflettenti.

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore