/ ALTRI SPORT

ALTRI SPORT | 26 maggio 2024, 13:44

Grande Successo per il Saggio di Kung Fu della Scuola Fenghuang Long ad Aosta

Il saggio della Scuola Fenghuang Long ha confermato ancora una volta l'importanza delle arti marziali nella formazione dei giovani, offrendo un'opportunità unica di crescita fisica e mentale. La scuola, sotto la guida del Maestro Dimitri Calcagnile, continua a rappresentare un punto di riferimento per tutti coloro che desiderano avvicinarsi al mondo del Kung Fu

Grande Successo per il Saggio di Kung Fu della Scuola Fenghuang Long ad Aosta

La palestra delle scuole medie del Pont Suaz si è trasformata in un autentico tempio delle arti marziali, ospitando il saggio di Kung Fu della prestigiosa Scuola Fenghuang Long di Aosta. L'evento, che ha visto la partecipazione di circa 100 atleti, è stato un vero e proprio spettacolo di abilità, disciplina e passione per le arti marziali.

Il saggio, ha coinvolto bambini dai 4 ai 12 anni e ragazzi dai 13 anni in su, tutti uniti dalla comune passione per il Kung Fu. Sotto l'attenta supervisione del Caposcuola e Fondatore il Maestro Dimitri Calcagnile, i giovani atleti hanno dimostrato le tecniche apprese durante l'anno, esibendosi in esercizi individuali, di gruppo ed in coppia.

I Maestri Tatiana Roveyaz e Sidney Actis hanno coordinato le esibizioni, accompagnando i loro allievi con professionalità e dedizione. Le performance dei bambini più piccoli, cariche di entusiasmo e impegno, hanno suscitato applausi e sorrisi tra il pubblico, composto da familiari, amici e appassionati di arti marziali. I ragazzi più grandi, invece, hanno messo in mostra una maggiore padronanza delle tecniche e una notevole abilità nelle forme e nei combattimenti simulati, evidenziando l'eccellenza dell'insegnamento ricevuto.

Il Maestro Dimitri Calcagnile, soddisfatto del lavoro svolto dai suoi allievi e dai suoi collaboratori, ha dichiarato: "Il Kung Fu non è solo un'arte marziale, ma una disciplina che insegna valori importanti come il rispetto, la perseveranza, la pazienza e la non violenza. Osservare la crescita e i progressi di questi giovani atleti è per me motivo di grande soddisfazione."

L'evento si è concluso con la consegna di attestati di partecipazione a tutti gli atleti e con un caloroso ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile il successo del saggio, compresi i genitori che hanno supportato i loro figli in questo percorso di crescita personale e sportiva.

xy

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore