/ ALTRI SPORT

ALTRI SPORT | 18 ottobre 2023, 10:00

Motori: Trofeo delle Regioni di Motocross, VDA protagonista

Davide Lombardi si è occupato della parte organizzativa della competizione. In gara i pilori Vincenzo Bove, Davide Bionaz, Francesco Fonte, Alessandro Brean e Ugo Cosentino

Motori: Trofeo delle Regioni di Motocross, VDA protagonista

La VDA è stata protagonista al Torneo delle Regioni di motocross, svoltosi a Montevarchi, con il corridore Davide Lombardi. Il valdostano si è occupato di tutta la parte burocratica della competizione: iscrizioni, rapporti con la Federazione motociclistica italiana e supporto nei giorni di qualifiche e gare.

Un fine settimana ricco di emozioni e per la seconda volta anche la Valle d'Aosta è stata protagonista. Dopo l'esperienza della passata edizione nel circuito Internazionale di Ottobiano, quest'anno la selezione valdostana è stata protagonista a Montevarchi, per il Miravalle circuit. 

I piloti impegnati nelle gare, di livello Nazionale sono stati Vincenzo Bove nella classe 125cc, Davide Bionaz e Francesco Fonte nella MX2 ( 250 4T)  Alessandro Brean nella MX1 ( 450 4T) e Ugo Cosentino (Tecnico Federale e selezionatore della squadra Valdostana) nella Veteran.

Il Miravalle è un Circuito che in passato ha ospitato diverse manifestazioni di livello Mondiale. A parte Bove che in qualche occasione,  forse una, era stato al Miravalle nessuno dei piloti valdostani mai girato in quel Circuito. Fondo duro, impegnativo e molto tecnico.

"Personalmente - racconta Cosentino - ho avuto qualche difficoltà nel "copiare", in tempi brevi, i 14 salti sparsi lungo il tracciato. Per primi ad entrare in pista siamo stati noi della Veteran, pista pesantemente bagnata e per non farmi mancare nulla  all'atterraggio di un salto atterro, un po' troppo sulla destra del circuito affossandomi nel fango ed il primo è battezzato. Al mattino e nel pomeriggio, dopo la pausa ho sempre corso con la pista appena bagnata. Prima manche, sabato tardo pomeriggio ho concluso trentesimo su 45 piloti. Stesso risultato la domenica mattina, primi a rientrare in pista alle 8.40. Concludo trentesimo e ho tutto il giorno per godermi le gare dei ragazzi".

Parte Bove nella 125, in fondo al rettilineo di partenza un ragazzino alle prime gare (importanti) aggancia Vinc e vanno a terra, da ultimo recupera fino alla diciannovesima posizione. La seconda parte meglio, dove il pilota valdostano recupera un po' di posizioni e conclude decimo. Due manche sfortunate per Alessandro Brean, nella prima parte a metà gruppo, al primo giro un pilota che lo precede decide di chiudere il gas prima di un salto. Il contatto è inevitabile con una gran botta, casco manubrio e leva rotti , dolori al collo e contusioni varie. Si ritira alla prima manche, e nella seconda non va meglio.

Prima curva la moto si spegne tubo della benzina rotto. Brean porta a casa un 46 posto perché conclude almeno un giro nella prima manche ma nella seconda...solo uno zero (sfortunato). Nella MX2  si salva Davide Bionaz che riesce, con merito, a concludere tutte e due le manche terminando 45 di giornata. 

Tanta paura per Francesco Fonte che all'ultimo giro della prima manche va a terra e un pilota lo travolge. Tanto spavento, ma il valdostano si rialza e viene trasportato ad Arezzo per accertamenti.

Per la VDA è stata un'esperienza indimenticabile, nonostante il livello molto alto la selezione regionale ha combattuto riconfermandosi riconfermandoci in sedicesima posizione sulle 21 iscritte. 

"Un ringraziamento speciale va al Sindaco di Bard Silvana Martino e Susy Vallino che ci hanno aiutato nella ricerca dei costumi tipici  Valdostani, all'Ufficio Cerimoniale VDA a Ugo Darbaz per le campane , a Sarteur Gontran per i sabot, ai sostenitori e agli Sponsor e a tutte le persone che hanno reso possibile questa magnifica avventura", dichiarano i selezionatori.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore