/ ULTRATRAIL

ULTRATRAIL | 04 novembre 2022, 15:13

Sabato 13 maggio 2023 la 2a edizione del Monte Zerbion

Organizzatori già al lavoro per allestire il ricco programma. Apertura iscrizioni a metà dicembre ­ ­

Nella foto di Tommaso Pession la prima edizione del 23 agosto 2021

Nella foto di Tommaso Pession la prima edizione del 23 agosto 2021

Mancano ancora diversi mesi alla stagione del trail running, eppure il comitato organizzatore di Monte Zerbion Skyrace e Vertical è di nuovo in moto per preparare una seconda edizione che riserverà alcune novità. Dennis Brunod, Bruno Brunod e Jean Pellissier - coordinati da Carol e Jasmine Brunod dell’Asd Montagnesprit - ripartono con rinnovato entusiasmo e con una data già fissata da tempo. 


La seconda edizione si svolgerà sabato 13 maggio 2023 e avrà come protagonista il ripido, quanto impegnativo, sentiero che porta in vetta allo Zerbion, montagna che ha lanciato alla ribalta internazionale i tre skyrunners valdostani, oggi testimonial dell’evento. 


Si lavora a una serie di appuntamenti di contorno che andranno ad arricchire il programma gare che, ancora una volta, strizzerà l’occhio a tutti: adulti e bambini, atleti e semplici appassionati della disciplina, disabili inclusi. Un progetto che va oltre lo sport, cui crede fortemente anche l’amministrazione comunale di Châtillon, in prima linea nel sostenere questo evento che ha fatto registrare numeri importanti fin dalla prima edizione, grazie anche all’instancabile gruppo di collaboratori e dei tanti volontari. Monte Zerbion Skyrace e Vertical vuole inoltre essere una occasione per promuovere il territorio, non solo del comune di Châtillon, ma dell’intera Valle d’Aosta.
 

Il comitato organizzatore riparte per crescere ulteriormente e per crearsi uno spazio sempre più prestigioso in ambito internazionale. Lo scorso anno le gare dello Zerbion hanno subito trovato spazio nel calendario Crazy Skyrunning Italy Cup, dando vita insieme agli amici della EDF Pierra Menta Été al primo Mountain Trail Trophy, una vera e propria combinata con la famosa competizione transalpina. 


Ancora in via di definizione la tipologia delle prove, per certo ci sarà la MZS22, la gara regina che parte e arriva a Châtillon: 22 chilometri con un dislivello positivo (e negativo) di 2.200 metri, nel vero spirito dello skyrunning. Le iscrizioni apriranno a metà dicembre, nelle prossime settimane verranno inoltre aggiornati tutti i contenuti sul sito internet montezerbionskyrace.com.

red/acmediapress

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore