/ ALTRI SPORT

ALTRI SPORT | 24 agosto 2022, 20:55

60° Campionato Italiano Tiro alla Targa all'Aperto

A Oderzo tornano i tricolori outdoor dopo l'edizione del 2017. 600 gli arcieri in gara e, tra questi, gli azzurri della Nazionale senior, giovanile e paralimpica. Venerdì 26 agosto la serata di festeggiamento per i 60 anni della FITARCO

60° Campionato Italiano Tiro alla Targa all'Aperto

E' tutto pronto a Oderzo, in provincia di Treviso, per il 60° Campionato Italiano Outdoor. Sulla linea di tiro allestita allo Stadio Opitergium dagli Arcieri del Torresin, tra venerdì e sabato saranno in gara circa 600 arcieri della divisione olimpica e compound. In campo insieme alle classi giovanili e ai master anche gli azzurri: ci saranno gli interpreti della Nazionale Olimpica, della Nazionale Compound, della Nazionale Giovanile di ritorno dalla recente rassegna continentale e della Nazionale Para-Archery. Venerdì e sabato si disputeranno le qualifiche e le eliminatorie. Domenica 28 agosto le finali per gli assoluti a squadre e individuali. 

Venerdì 26, dopo la competizione, la serata celebrativa dei 60 anni FITARCO. 

 

Dal 26 al 28 di agosto Oderzo (Tv) sarà il palcoscenico dell’evento più significativo e prestigioso per il tiro con l’arco, l'evento federale più atteso e seguito a livello nazionale, che vedrà quasi 700 arcieri sulla linea di tiro, dalle classi giovanili ai master, passando per tutti gli azzurri della Nazionale olimpica e compound. La tre giorni di gare verrà aperta dalla serata celebrativa per i 60 anni della Fitarco, fondata il 17 dicembre 1961, festeggiamento posticipato in questa occasione a causa del Covid-19.
Come già avvenuto nel precedente Campionato Italiano Outdoor già organizzato a Oderzo nel 2017, tutte le gare si disputeranno presso lo Stadio Comunale Opitergium, mentre le finali di domenica avranno un palcoscenico d'eccezione come Piazza Grande, la bellissima piazza di Oderzo dove svetta il "Torresin", monumento che caratterizza la città.   
SESSANTENARIO FITARCO
La serata di venerdì 26 agosto sarà un momento particolarmente importante per la Federazione: dopo la celebrazione del quarantesimo anniversario a Grosseto, il cinquantesimo festeggiato a Roma, adesso tocca alla provincia di Treviso ospitare il sessantesimo anniversario che coinvolgerà tutto il mondo Fitarco, dagli atleti ai tecnici, dal Consiglio Federale ai Comitati Regionali, dai presidenti di Società ai massimi dirigenti del mondo dello sport e delle istituzioni, dai gruppi sportivi militari a tutti i collaboratori e partner della Federazione.
La serata di gala si svolgerà a Villa Foscarini – Cormaro, nella località di Gorga al Monticano, sempre nella provincia trevigiana. Quindi non solo Oderzo a ricordare i 60 nascita di nascita della Fitarco ma anche questo piccolo centro, che come Oderzo rappresentò, in epoca romana, uno dei centri più importanti dell’Italia nord orientale.
 
IL COMITATO ORGANIZZATORE
L’organizzazione del Campionato è stata affidata dalla Federazione alla società "di casa", Arcieri del Torresin, già impegnata in occasione del Campionato ospitato nel 2017, la quale gode del supporto del Comitato Regionale FITARCO Veneto, il patrocinio del Comune di Oderzo, della Provincia di Treviso e della Regione Veneto.
 
I NUMERI DELLA COMPETIZIONE
Al Campionato Italiano Targa di Oderzo scenderanno sul campo di tiro gli arcieri che appartengono alla categoria ragazzi, allievi, juniores, senior e master, sia maschile che femminile. Al termine delle 72 frecce di ranking round - che stabiliscono il tabellone degli scontri diretti - verranno assegnati i titoli individuali e a squadre di classe. Successivamente si disputeranno gli scontri diretti che porteranno alle finali di domenica 28 agosto fino all'assegnazione dei titoli italiani assoluti individuali, a squadre e a squadre miste. Le competizioni prevedono un totale di 229 iscritti per il compound e di 359 iscritti per il ricurvo, oltre alla presenza di 342 tecnici accreditati tra compound e olimpico in rappresentanza di 159 Società
 
I CAMPIONI USCENTI
A difendere il titolo italiano assoluto conquistato lo scorso anno a Bergamo saranno nella divisione compound Marco Bruno, vincente in finale su Elia Fregnan, e l'azzurrina Andrea Nicole Moccia, che tira per la squadra di casa del Torresin, recentemente vincitrice del bronzo individuale agli Europei Giovanili di Lilleshall (Gbr) e del titolo a squadre con tanto di record del mondo. La giovane Moccia lo scorso anno aveva avuto la meglio sulla campionessa uscente, l'atleta paralimpica, Maria Andrea Virgilio. E, anche in questa occasione, i migliori atleti della Nazionale para-archery si giocheranno i titoli italiani al pari dei "normodotati". 
A difendere il tricolore nella divisione ricurvo ci sarà invece l'olimpionico Mauro Nespoli che vinse allo spareggio sull'azzurrino Francesco Poerio Piterà e Vanessa Landi, che a Bergamo superò all'ultima freccia la campionessa paralimpica Elisabetta Mijno, fresca della vittoria del titolo europeo para-archery vinto a Roma a inizio agosto. 
Per quanto riguarda i titoli a squadre, da quest'anno verranno ripristinati gli scontri diretti dei terzetti e dei mixed team, non disputati lo scorso anno a Bergamo a causa del nuovo regolamento tecnico dovuto al Covid-19. I tricolori del 2021 erano stati infatti assegnati tenendo conto dei punteggi ottenuti dalle squadre al termine del ranking round che avevano visto la vittoria nel compound maschile del Kappa Kosmos Rovereto, nel femminile la Compagnia Arcieri Cormons e nel misto gli Arcieri Montalcino. Nel ricurvo vinsero invece tra gli uomini e nel misto gli Arcieri Iuvenilia, tra le donne gli Arcieri delle Alpi.  
 
PROGRAMMA DI GARA
Nella giornata del 25 agosto arriveranno gli atleti da tutta Italia per l'accreditamento e per sondare il campo di gara con i tiri di prova: alle ore 18,30 è poi prevista la Cerimonia di apertura presso Palazzo FoscoloVenerdì 26 agosto si scende in campo allo Stadio Opitergium per le 72 frecce di ranking round delle classi giovanili del ricurvo e di tutti i compound. L’assegnazione dei titoli di classe proseguirà nella mattina di sabato 27 agosto per gli junior, senior e master dell'arco olimpico, mentre nel primo pomeriggio si disputeranno gli scontri individuali dagli ottavi alle semifinali, seguiti dalle eliminatorie a squadre e mixed team dai quarti fino alle semifinali.
Domenica 28 agostodalle ore 9,30 il via alle finali ospitate in Piazza Grande, nel pieno centro cittadino: si comincia con le sfide per il titolo mixed team allievi del ricurvo e, a seguire, le sfide del compound valide per i podi assoluti a squadre e mixed; dalle 11,30 circa, sempre per il compound, tutte le sfide individuali per l’assoluto maschile e femminile. Nel pomeriggio, dalle ore 14, il via alle finali del ricurvo: si parte con il mixed team junior e il misto assoluto, a seguire le gare per il podio a squadre olimpico femminile e maschile. Dalle ore 16 la conclusione dell'evento con le finali individuali che assegnano i titoli assoluti ricurvo femminile e maschile. La cerimonia di chiusura è prevista per le ore 18,00. 

TV E SOCIAL
La competizione sarà trasmessa in live streaming su YouArco, il canale youtube della Federazione e in contemporanea sui profili social Twitch, Facebook e Twitter. Una sintesi delle finali di domenica verrà trasmessa su Rai Sport nei giorni successivi alla gara. 



redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore