/ CALCIO

CALCIO | 18 luglio 2021, 10:30

Calcio: Dal 2022-2023 in Serie A vietate le maglie verdi

La novità inserita nel nuovo regolamento della Lega Serie A: all'articolo 2, riguardante i colori che le squadre possono utilizzare, si specifica come dalla stagione 2022/23 sarà vietato il verde nelle divise per i giocatori di movimento. Il motivo è evitare che la tonalità sia troppo simile a quella del campo

Calcio: Dal 2022-2023 in Serie A vietate le maglie verdi

"Dalla stagione 2022/2023 è vietato l'utilizzo di divise da gioco di colore verde per i calciatori di movimento". Così recita il paragrafo 1 (articolo 2) del nuovo regolamento della Lega Serie A, rivoluzione alla voce "colori" che diventerà d’attualità a partire dalla Serie A 2022/23. Quale è il motivo? Evitare che spettatori e ufficiali di gara possano confondere il colore delle maglie con quello del campo. Vietato quindi il verde come colore unico sulle casacche (parzialmente è il caso del Sassuolo), scelta che abbiamo visto negli ultimi campionati.

Una norma applicata già nel regolamento della stagione attuale, che verrà applicata solo in quella successiva. Così, i club hanno modo di pensare già ai nuovi kit da proporre, senza che ci sia il colore verde. Inoltre, se si utilizzano più di tre colori, uno deve prevalere sugli altri. Questo favorirà spettatori e ufficiali di gioco ad avere un contrasto maggiore tra maglie e campo.

Nella passata stagione, la Lazio ha indossato varie volte il kit di color verde fluo. Dal 2022-23 non sarà più possibile. Ma il club biancoceleste non è stato l’unico. Infatti, anche il Crotone aveva la terza divisa verde. Oppure, un paio di anni fa, la Fiorentina ne indossava una totalmente verde, ma anche questo non sarà più possibile. Via al camouflage del Napoli del 2013-14, o la terza dell’Atalanta 2019-20.

pgc

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore