/ ATLETICA

ATLETICA | 04 luglio 2021, 11:33

Atletica: Il Cretella di Donnas teatro della prima tappa High Speed League

Sabato 3 luglio al Crestella di Donnas si è tenuta la prima tappa della “Hgh Speed League”, il circuito di meeting che vede protagonisti l’impianto valdostano e quello ai 2000 mt al colle del Sestriere. Madrina della riunione la futura olimpica di Tokyo Eleonora Marchiando

Eleonora Marchiando madrina della manifestazione

Eleonora Marchiando madrina della manifestazione

Niente vento, solitamente compagno di ogni riunione, ma fortunatamente neanche quella pioggia che le previsioni meteo davano scrosciante.

Tra i tratti distintivi di questo circuito, ideato da Queenatletica, il blog specializzato che tratta il movimento, il suono della campanella riservato a tutti gli atleti capaci di migliorare il proprio primato personale; e la campanella si è fatta sentire ripetutamente.

Guardando al nostro contesto, nei 100 e 200 metri la più veloce è stata Veronica Pirana (Calvesi) che ha corso la prova più breve vicino al proprio personale in 12”58 (PB 12”54), tempo che le ha garantito la 19esima piazza. Sul mezzo giro di pista difficile correre sui propri limiti stante il forte vento contrario al rettilineo finale con vento sempre contrario che ha oscillato tra -0,9 e -2,5, con la 25enne di Sarre che ha corso l’11esimo tempo in 26”11 (vento -1,7). In campo maschile, doppietta per Maurizio Pascale (Calvesi) che nei 100mt ha chiuso in 11”53 e nei 200 in 23”65. Presenza valdostana nei 400mt con Mattia Rodà Savoini (Calvesi) che correndo in 51”41 ha centrato il 5° posto della classifica generale.

Nel salto in lungo, nella prova femminile la migliore delle valdostane è stata la Junior del Pont Donnas Gaia Giussani che con 5m09, con vento regolare (+1,1) si è attestata all’8° posto della classifica. Una classifica a parte è stata prevista per le Allieve dove in classifica si è inserita Silvia Paris (Pont Donnas) con all’attivo la misura di 4m47.

Nel lungo maschile, positivo incremento del personale per Davide Vinante (Pont Donnas) che al terzo salto, nonostante il vento contrario (-1,3) è riuscito a migliorarsi atterrando a 6m54, con 4cm di incremento, che gli ha garantito il sesto posto nella classifica finale.

Presenze rossonere anche nel lancio del disco assoluto, con lo Junior Alessandro Casadei (Cogne) che al primo lancio ha scagliato i 2kg dell’attrezzo alla misura di 34m68.

Spazio anche per il settore giovanile con la preziosa opportunità per i ragazzi valdostani di confrontarsi con diversi pari età di fuori regione. Negli 80mt il miglior tempo tra gli atleti di casa è giunto da Aurora Gamba (Pont Donnas) che ha corso la distanza in 11”09, mentre nei 300 il miglior tempo tra le locali lo ha ottenuto Alice Lingeri (Pont Donnas) con 50”86.

Al maschile, la prova veloce degli 80mt ha visto 4° e migliore valdostano Mathieu Bosonin (Calvesi) con 10”10, mentre nei 300mt, anche lui con il 4° posto, ha concluso Riccardo Vercellin (Pont Donnas) in 42”78, realizzando il proprio primato personale.

La seconda tappa del circuito High Speed League è in programma il prossimo 24 luglio al Sestriere, mentre per la terza e conclusiva prova, si tornerà in Valle d’Aosta, ancora al Crestella di Donnas.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore