/ ATLETICA

ATLETICA | 27 maggio 2021, 14:54

Atletica: Silvia Gradizzi raggiunge il minimo per gli europei juniores

Atletica: Eleonora Marchiando pronta a firmare un’altra pagina storica

Silvia Gradizzi

Silvia Gradizzi

Un momento di grande condizione per il movimento dell’atletica leggera valdostana che, nonostante un impianto, quello di Aosta, certamente insufficiente e con limiti che ne condizionano le prestazioni,oltre a mettere a repentaglio muscolatura e fasce tendinee, offre quantità e grande qualità.

Al vertice della piramide certamente Eleonora Marchiando che festeggia la sua terza convocazione in azzurro con la nazionale maggiore convocata peri Campionati Europei a squadre in programma in questo weekend in Polonia, a Chorzow, nello stadio Slaski.

La 23enne valdostana è stata inserita nella 4x400 assieme alle compagne di nazionale Raphaela Lukudo, Petra Nardelli e Virginia Troiani. Il quartetto della staffetta del miglio è prevista per le ore 15,53 di domenica 30 maggio.

All’orizzonte nell’atletica che conta si affaccia anche un’altra valdostana, la juniores classe 2002, Silvia Gradizzi,talentuosa mezzofondista cresciuta nella Polisportiva S. Orso Aosta e dal 2020 passata in forza al Cus Pro Patria Milano.

La figlia d’arte, seguita dal padre Moreno, valente atleta degli anni ‘80-’90, mercoledì 26 maggio è stata tra le protagoniste del Silver Meeting di Zogno, in provincia di Bergamo e nella gara dei 5000 metri è stata capace di chiudere nel tempo di16’56”93,attuale secondo miglior tempo delle graduatorie nazionali di categoria, ma soprattutto, abbattendo il primato personale di oltre mezzo minuto (prec. 17’27”34) ha ottenuto il minimo di partecipazione per i Campionati Europei Juniores Under 20 di Tallin,in Estonia,in programma dal 15 al 18 luglio 2021.

Essendo tesserata per un club di fuori regione, il suo tempo non può essere iscritto tra i primati valdostani e quindi per le statistiche, il miglior 5000metricorso per una tesserata di club valdostano resta il 17’46”36 corso nel 2006 da Charlotte Bonin (Calvesi). A margine, a sottolineatura, entrambe le atlete hanno bandito il Tesolin di Aosta dalle loro sedute di allenamento; Eleonora Marchiando quando è in Valle si allena a Saint-Christophe, Silvia Gradizzi alterna il campo di Saint-Christophe, l’area verde di Gressan e i sentieri di Gignod, vicino casa.

red. pi/Fidal VdA

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore