/ ALTRI SPORT

ALTRI SPORT | 05 marzo 2021, 18:46

Lo sci alpino accoglie il maialino Mirko ai Mondiali Master a Cortina d'Ampezzo

Oggi sul secondo gradino del podio dei Mondiali Master Raffaella Ghirarduzzi è salita accompagnata da un compagno particolare: il maialino Mirko. Mirko, protagonista negli ultimi anni delle piste da fondo italiane, è infatti stato per la prima volta adottato da un’atleta di sci alpino

Nella foto: Raffaella Ghirarduzzi (sinistra) con il maiale Mirko - Credits: Skiing for Pigs

Nella foto: Raffaella Ghirarduzzi (sinistra) con il maiale Mirko - Credits: Skiing for Pigs

“Ci fa molto piacere che anche lo sci alpino abbia abbracciato il messaggio di Skiing for pigs contro gli allevamenti intensivi” dice Esther Kef fondatrice di Skiing for Pigs. “Ed è molto significativo che a portarlo sul podio sia una sportiva a 360° come Raffaella. Spero che questo stimoli molte persone ad aderire alla nostra sfida “No Meat from Hell” (No, alla carne dall’inferno), di cui si trova piu' informazioni su www.skiingforpigs.com. 

“Amo Mirko e quello che rappresenta” commenta Raffaella Ghirarduzzi, atleta ben conosciuta nel circuito master, che in questi mondiali ha portato a casa due medaglie uno nello slalom e una nel gigante. Raffaella oltre ad essere allenatore federale FISI di quarto livello e istruttore nazionale di sci, è anche tecnico federale di Federmoto settore velocità.

BACKGROUND

L'anno scorso, Esther Kef (41) di Amsterdam e sua moglie Eleonora Orlandi (38) e il maialino Mirko sono stati i primi al mondo ad attraversare le Alpi italiane con gli sci di fondo. Hanno intrapreso questo estenuante viaggio per attirare l'attenzione sulla sofferenza dei suini negli allevamenti intensivi. Sono apparse su oltre 80 giornali, radio e programmi televisivi italiani ed esteri. Dopo aver partecipato in questa stagione alla granfondo Dobbiaco-Cortina e alla Marcialonga, al momento Mirko e le due donne si stanno allenando per la Redbull Nordenskioldsloppet in Lapponia, la gara di fondo piu' lunga e dura al mondo di 220km.

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore