/ ATLETICA

ATLETICA | 21 febbraio 2021, 22:22

Atletica: Agli Italiani Indoor Eleonora Marchiando un bronzo che brilla come l’oro

Condizione atletica e mentale eccellente per Eleonora Marchiando che domenica al PalaMarche di Ancona ha confezionato una gara esemplare nella finale dei 400 metri dei campionati italiani assoluti indoor

Atletica: Agli Italiani Indoor Eleonora Marchiando un bronzo che brilla come l’oro

A dare spessore alla prestazione, con il riscontro cronometrico di 53”41, si unisce una preziosa medaglia di bronzo che, all’entrata dell’ultima curva in pochi avrebbero creduto possibile. E invece a crederci veramente e fino in fondo è stata l’aostana della Calvesi che negli ultimi 20 metri, dalla quinta posizione, ha risucchiato prima Ayomide Folorunso (53”69), che ha pagato un primo giro garibaldino, poi Eloisa Coiro (53”50) festeggiando così una grandiosa medaglia in una specialità che non è la sua.

L’allieva di Eddy Ottoz, ai blocchi in seconda corsia, non si è disunita di fronte alla partenza a razzo di quelle davanti a lei ed è passata ai 200, a metà gara, in quinta posizione staccata dal terzetto di testa composto da Folorunso, Mangione e Borga.

Nel rettilineo finale il capolavoro. Salta Folorunso, Rebecca Borga, neo campionessa italiana è imprendibile (52”69), seconda Alice Mangione (53”01) ma in costante spinta Eleonora Marchiando si impossessa di imperio della terza piazza con 53”41.

Un tempo importante che annienta il primato personale e record valdostano ottenuto la scorsa settimana a Padova (54”91) di 1 secondo e mezzo netto e di 36 centesimi quello di meno di 24 ore prima quando nella batteria, per conquistare la finale aveva corso in 53”77. Grandissima Eleonora.

Nella stessa gara, i 400 piani femminili sui blocchi sabato, anche l’altra portacolori della Calvesi, Eleonora Foudraz. Inserita nella terza e conclusiva batteria, la 20enne di Charvensod, la più giovane del lotto delle iscritte, ha chiuso il suo impegno nel tempo di 55”39 che le consegna la 13esima posizione.

Domenica, poco dopo la finale dei 400 metri, Eleonora Marchiando torna sull’anello di Ancona per correre, ultima frazionista, la 4x2 giri. Con Sofia Sergi, Veronica Pirana, Eleonora Foudraz, il tempo finale 3’47”51 che garantisce un comunque prezioso quarto posto nella gara dove si è registrato il nuovo primato italiano da parte dell’Esercito.

A ruota, la 4x2 giri maschile dove è presente il quartetto Calvesi composto da Maurizio Pascale, Mattia Rodà Savoini, Joao Carlos Pina Barros e Jean-Marie Robbin; per loro sesta posizione con il tempo di 3’24”42.

red. pi. fidal vda

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore