/ ALTRI SPORT

ALTRI SPORT | 28 giugno 2020, 18:09

E bike: La staffetta solidale di Michela Moioli

La campionessa dello snowboard cross sabato è salita in sella in una gara di beneficenza per omaggiare il territorio della bergamasca colpito dal Covid-19

Michela Moioli

Michela Moioli

Una stagione agonistica sulla neve si può preparare anche in sella alla bici. E proprio su una E bike la campionessa di snowboard Michela Moioli ha voluto concludere un mese di giugno molto intenso. Prima il ritiro inaugurale sulla tavola da snowboard cross, per qualche buona giornata di allenamento sulla neve dello Stelvio, poi giù a Tirrenia per il raduno atletico con la nazionale, seguito da qualche giorno nella 'sua' Livigno, una sorta di seconda casa per l'olimpionica, con tanta bicicletta nel menu.

Ieri, invece, la fuoriclasse bergamasca è salita in sella per fare parte della staffetta solidale, partita alle 14 di sabato da Bergamo, che ha attraversato tutta la Val Seriana quale omaggio dopo la tragedia del Covid-19 che tanto ha colpito quel territorio. In questa ultima domenica di giugno, la seconda giornata in sella per concludere l'evento.

Assieme a Michela tanti personaggi e sportivi noti, dal due volte vincitore del Giro d'Italia, Paolo Savoldelli, ad una campionessa come Lara Magoni, ora assessore in Regione Lombardia, sino alla voce della Formula 1 per Sky Sport, Carlo Vanzini. Organizzata da Promoserio, la staffetta sta risalendo la valle, da Bergamo a Castione della Presolana: “Restiamo in sella”, questa la denominazione scelta per l'iniziativa, ha voluto richiamare l'attenzione su un territorio che non intende fermarsi, ma pedalerà sempre più forte.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore