/ SKYROLL-BIATHLON

SKYROLL-BIATHLON | 08 settembre 2022, 21:27

Papa Francesco benedice la Coppa del Mondo di Skiroll: “Saluto la delegazione. Prego per la martoriata Ucraina”

Una rappresentanza della Coppa del Mondo di Skiroll ha partecipato alla tradizionale udienza del mercoledì in Vaticano con Papa Francesco

Papa Francesco benedice la Coppa del Mondo di Skiroll: “Saluto la delegazione. Prego per la martoriata Ucraina”

L’evento è stato ospitato in Piazza San Pietro. A guidare la delegazione dell’evento che si terrà a Amatrice, Terminillo e Rieti dal 9 all’11 settembre, il presidente del Comitato Organizzatore Sergio Battisti. Con lui anche Giorgio Rocca, ambassador del Rieti Sport Festival e sostenitore della Coppa del Mondo che si terrà nel Reatino.

Con loro anche diversi atleti, soprattutto della Nazionale dell’Ucraina, emozionanti nell’essere presenti a Piazza San Pietro e nel mostrare al Santo Padre la bandiera del loro paese. “Saluto la delegazione della Coppa del Mondo di Skiroll – ha detto Papa Francesco durante l’udienza – Non dimentico la martoriata Ucraina. Di fronte a tutti gli scenari di guerra del nostro tempo, chiedo ai costruttori pace che diffondano nel mondo pensieri per un progetto di concordia e riconciliazione. Fermiamoci per favore, stiamo vivendo una guerra mondiale”.

Al Santo Padre sono stati donati un paio di skiroll, oltre alla maglia del dt Rainer e i pettorali con cui Italia e Ucraina gareggeranno nella tre giorni di Coppa del Mondo di Rieti, tappa decisiva per assegnare la Coppa di Cristallo. Il Santo Padre si è intrattenuto con la delegazione con grande disponibilità, benedicendo la manifestazione e i suoi partecipanti, scherzando anche con il patron Sergio Battisti.

“Un vero onore essere ricevuti dal Santo Padre – dice Battisti – grazie a Monsignor Leonardo Sapienza e al vescovo Domenico Pompili per questa opportunità. La delegazione e l’intero movimento dello Skiroll e della Coppa del Mondo sono emozionanti nell’ascoltare il saluto e le parole di Papa Francesco, soprattutto quelle contro la guerra in Ucraina e contro ogni conflitto. La partecipazione all’udienza è di sprone per tutta l’organizzazione, per la manifestazione, per tecnici, atleti e dirigenti. Grazie Santità”.

redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore