CALCIO | mercoledì 13 novembre 2019 13:55

CALCIO | 05 novembre 2019, 14:58

McLion Trophy 2020: Una 'miniolimpiade' il Trofeo valdostano del calcio giovanile

McLion Trophy 2020: Una 'miniolimpiade' il Trofeo valdostano del calcio giovanile

Rugby, hockey su ghiaccio, beach volley e pallamano. Sono le quattro discipline sportive che faranno parte della nona edizione del McLion Trophy, in programma nel giugno 2020 in Valle d'Aosta e che sta diventando sempre più una sorta di 'miniolimpiade' per bambini e ragazzi.

Una decisione assunta dal Comitato organizzatore del McLion Trophy-Trofeo Valle d’Aosta Calcio, di concerto con i responsabili delle nuove attività introdotte, Luca Giovinazzo e Chiara Celesia dell’HC Gladiators Aosta; Francesco Fida dello Stade Valdotain Rugby; Aldo Di Marco, Sofia Cossard e Diego Foti per la pallamano e Michael Grumolato per il beach volley.

Un evento che metterà in moto una macchina organizzativa che dovrà gestire grandi numeri: i giovanissimi atleti lieviteranno dai circa 4mila del 2019 ai circa 5mila del 2020.  

“Abbiamo pensato che la nostra manifestazione fosse pronta per il salto di qualità - – spiega il presidente del Comitato organizzatore, Renzo Bionaz - e nella strada che porta alla nona edizione, abbiamo lanciato l’idea ad altre realtà sportive valdostane. Una proposta accolta con entusiasmo; ci siamo ritrovati più volte, abbiamo analizzato pro e contro e pensato come far convivere realtà così diverse sotto un comune denominatore. Ferma restando la proposta del calcio che non cambia, per gli altri sport il 2020 sarà un’edizione di sperimentazione. Il McLion è cresciuto negli anni e continua crescere; per il decennale sono certo saremo pronti a offrire un pacchetto di assoluto impatto e qualità, in un periodo – la metà di giugno - di ‘calma’ del turismo valdostano”.  

Per Loris Chabod, responsabile dell’area tecnica del settore Calcio, "diventare una ‘polisportiva’ era il nostro obiettivo e il sogno che cullavamo da diversi anni. Dalla conclusione dell’edizione 2019 ci siamo messi a lavorare per concretizzare il sogno, che ora diventa realtà. Stiamo lavorando intensamente per confezionare un ‘vestito alla moda’ del torneo: a breve presenteremo il nuovo programma che ci accompagnerà nelle edizioni future. Una nuova sfida ci attende e per certo non sarà una passeggiata, ma crediamo molto nell’iniziativa e siamo tutti molto motivati”.  

Il calcio, in programma dall’11 al 14 giugno 2020, non supererà le 272 squadre: al massimo potranno iscriversi al torneo 24 compagini degli Esordienti 2° anno (2007), 32 Esordienti 1° anno (2008), 40 per i Pulcini 2° e 1° anno (2009 e 2010), 48 per i Primi Calci 2011 e 2012 e ancora 40 per i Piccoli Amici (2013 e 2014); resta immutata la formula del Calcio a 5 e del torneo femminile e, come per le edizioni precedenti, andrà a occupare le strutture di trenta comuni della Valle d’Aosta.

Alle tante novità pensate per rinnovare e migliorare ancora il McLion Village, nell’area verde di Gressan, troveranno spazio come negli anni precedenti il Green Volley e il grande stand del Subbuteo.

L’Hockey su ghiaccio, gestito dall’ HC Gladiators Aosta, avrà come sede il palaghiaccio di Aosta nelle stesse date del torneo di calcio, e sarà aperto alle categorie Under 13, Under 15, Under 17 e Femminile (Senior dal 2007).  

Il Rugby, dal 12 al 14 giungo, sfrutterà le strutture di Sarre e di Aosta-Tzambarlet, e vedrà protagoniste tre categorie: Under 8, Under 10 e Under 12. 

Il Beach Volley sarà protagonista nei campi di Sarre dal 12 al 14 giugno, e vedrà all’opera atleti nati negli anni dal 2005 al 2007, dal 2010 al 2012 e dal 2008 al 2010.  

La Pallamano, dopo un decennio di inattività nella nostra regione, cerca il rilancio dalla base, partendo proprio dalla promozione che saprà offrire il McLion; gli incontri saranno ospitati dalle palestre del Quartiere Dora e Charvensod, in un torneo riservato agli Under 15.  

Da oggi sarà disponibile il nuovo sito internet www.mcliontrophy.it, così come cambieranno le denominazioni dei profili ‘social’: @McLionTrophy per la pagina Facebook, il profili Instagran e Twitter.

red. spr.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore