/ SPORT GHIACCIO

SPORT GHIACCIO | 27 ottobre 2021, 13:16

WHEELCHAIR CURLING Mondiali Gruppo A: Egidio Marchese lotta per evitare la retrocessione

Nella penultima giornata del round robin a Pechino gli azzurri si arrendono a Cina e Federazione russa abbandonando le chance di qualificazione per le prossime Paralimpiadi. Contro Lettonia e Canada sfide decisive per evitare il Gruppo B

Credit-WCF_7

Credit-WCF_7

L’impresa non riesce all’Italia di wheelchair curling sul ghiaccio di Pechino. Le due sconfitte contro le formazioni che sono al comando del round robin nel Mondiale Gruppo A costano agli azzurri le ultime speranze di qualificazione alla prossima Paralimpiade (4-13 marzo) che si terrà sempre nella capitale cinese.

Troppo forti i padroni di casa della Cina, che si sono imposti per 10-2 nella prima sfida di giornata, trovando l’allungo per girare l’incontro a loro favore nel quarto end in cui hanno conquistato 5 punti. Senza appello anche la sfida contro i rappresentanti della Federazione russa, presenti al torneo senza bandiera né inno, che hanno conquistato la settima vittoria (in nove partite giocate) per 7-1.

Cina e Russia ora comandano la graduatoria con 7 vittorie ciascuna, mentre l’Italia è scivolata in penultima posizione, undicesima con 2 vittorie all’attivo. Nella giornata conclusiva del round robin, l’Italia è costretta a vincere sia con la Lettonia (ore 3.05) sia con il Canada (ore 13.05) per evitare la retrocessione nel Gruppo B.

Le prime due squadre del round robin si qualificheranno automaticamente alle semifinali di venerdì 29, mentre le formazioni classificate tra il terzo e il sesto posto nel girone all’italiana si affronteranno per guadagnarsi gli altri due posti. Le ultime tre squadre, invece, scenderanno di categoria. Le finali per l’oro e per il bronzo sono in programma per sabato 30 ottobre.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore