/ CALCIO

CALCIO | 22 maggio 2021, 18:51

Calcio: ASD Charvensod riparte dall’Elite

Tanti progetti e nuovi traguardi da raggiungere dagli oltre 30 dirigenti sempre e comunque attivi e presenti nonostante il momento critico non solo a livello sanitario ma anche di gestione

Calcio: ASD Charvensod riparte dall’Elite

Nel rispetto dei protocolli Covid la società sportiva non si è mai fermata in questi mesi, proseguendo nel possibile, con gli appuntamenti degli allenamenti settimanali per grandi e piccini. La società conta oltre 200 giocatori all’attivo partendo dal settore giovanile sino alla prima squadra che milita in promozione.

Oltre 30 i dirigenti sempre e comunque attivi e presenti nonostante il momento critico non solo a livello sanitario ma anche di gestione. Scuola calcio d’Elite visto il prestigioso lavoro svolto dalla società in questi anni essendo anche “Academy Perugia”.

Altro fiore all’occhiello è rappresentato dall’Accademia Portieri che si basa sulla competenza e professionalità di Graziano Baldanzi che tiene dei veri e propri corsi con programma tecnico, tattico e coordinativo mirato alle differenti età! Claudio Fermanelli mister prima squadra ed Edy Volpone responsabile del Settore giovanile sono solo alcuni dei nomi attribuibili a tale impegno e passione per questa società sportiva che non si ferma mai.

Continua anche il rapporto privilegiato con le società professionistiche e le collaborazioni di eccellenza come quella con “Medical Lab” per la prevenzione ed il recupero degli infortuni in campo. ASD Charvensod oggi finalmente in zona “gialla” guarda al futuro con grande fiducia, speranza e voglia di fare.

Previste per ben 4 domeniche di giugno tornei dedicati all’attività di base dei più piccoli.

Da fine giugno e per tutto il mese di luglio è in fase di definizione il campo estivo per i ragazzi degli anni di nascita dal 2008 al 2015 compreso. Terminano la programmazione della società un torneo di calcio tennis e l’inaugurazione della palestra ad utilizzo esclusivo per i calciatori della società.

 “I nostri numerosi progetti dimostrano la speranza della dirigenza e dei giocatori (grandi e piccini) di ritornare ad una giusta e tanto agognata normalità – afferma il Presidente della Società Mauro Poletti. La nostra attività e quella dell’Associazione non si è mai fermata nonostante i numerosi impedimenti e difficoltà nell’attuazione di protocolli a volte estenuanti" conclude il Presidente.

Il calcio è passione, divertimento e convivialità. L’importanza di un’associazione sportiva credibile e seria parte proprio dall’investimento che si fa per il futuro. L’ottimismo e la buona volontà dei “gialloblu” va riconosciuta e premiata soprattutto in vista di una stagione estiva e di una ripresa delle attività sportive.

red.pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore