SPORT GHIACCIO | sabato 24 agosto 2019 19:58

SPORT GHIACCIO | 22 aprile 2019, 21:39

Hochey ghiaccio: I Gladiators u 11 argento nel Petits Champion

Hochey ghiaccio: I Gladiators u 11 argento nel Petits Champion

Under 11-13, “Trophée des Petits Champions” - Francia, 20-22 aprile 2019

 

Under 11, Orcières Merlette 1850

 

Girone

Renards Orléans – HC Aosta Gladiators                    0-10HC Aosta Gladiators – Rebel Team 2008                   2-6Bauer Hockey Suisse 2 - HC Aosta Gladiators           0-0Diables Rouges - HC Aosta Gladiators                    <wbr></wbr>  0-11Elephants - HC Aosta Gladiators                    <wbr></wbr>           1-13Rapaces Noirs - HC Aosta Gladiators                    <wbr></wbr>    0-9Lions Belfort - HC Aosta Gladiators                    <wbr></wbr>      1-10

 

Quarti di finale

Power Girls - HC Aosta Gladiators                    <wbr></wbr>        0-2

 

Semifinale

HC Aosta Gladiators – Ours Villars                       <wbr></wbr>    5-3

 

Finalissima

HC Aosta Gladiators – Rebel Team 2008                  0-8

 

Posizione conclusiva HC Aosta Gladiators: secondi (su trenta formazioni).

 

HC Aosta Gladiators: Sofia Gisonna, David Cout, Enrico Berti, Andrea Giacometto, Simone Giuliani, Stefano Terranova, Didier Tacchella, Samuele Picco, Giulio Pititto. Coach: Davide Picco.


Under 13, Gap

 

Girone

HC Aosta Gladiators – Yverdon 1                             <wbr></wbr>   3-3HC Aosta Gladiators – Strasbourg 1                            7-0HC Aosta Gladiators – Como Hockey                        <wbr></wbr>  1-2HC Aosta Gladiators – Les Vipers bleu Montpeiller    7-2HC Aosta Gladiators – Les Lynx Valence                    9-0HC Aosta Gladiators – Les Renards Orléans              11-0HC Aosta Gladiators – Les Rapaces bleu Gap            3-4

 

Girone delle quarte classificate

HC Aosta Gladiators – Les Grands Ducs                    13-1HC Aosta Gladiators – Les Dragons                       <wbr></wbr>     9-0HC Aosta Gladiators – Les Jokers                        <wbr></wbr>       8-3

 

Posizione conclusiva HC Aosta Gladiators: tredicesimi (su trenta formazioni).

 

HC Aosta Gladiators: Matteo Giacometto, Alessndro De Santi, Matteo Mazzocchi, Edoardo Muraro, Giorgio Blanchet, Loris Mattioli, Mattia Lenta, Lorenzo Lamberti, Mattia Martello. Coach: Luca Giovinazzo.

 

Con i suoi tre giorni di gara, in diverse località francesi, e una partecipazione di respiro assolutamente internazionale, il “Trophée des Petits Champions” si conferma uno degli appuntamenti di rilievo dell'hockey giovanile. Quest'anno i Gladiators hanno preso parte a due categorie: l'Under 11 (a Orcières Merlette 1850) e la Under 13 a Gap.

 

Accompagnati da coach Picco, i più piccoli hanno messo le cose in chiaro fin dal girone. Su sette incontri, cinque vittorie (quasi tutte con ampio margine), un pareggio e una sconfitta (2-6, con gli svizzeri della selezione “Rebel Team 2008”). Chiudendo in seconda piazza, hanno così avuto accesso ai quarti di finale, passando il turno contro le Power Girls per 2-0.

 

Semifinale impegnativa, contro gli Ours di Villars, ma i Gladiatori stringono i denti e staccano il biglietto per giocarsi il torneo, imponendosi per 5-3. La finalissima vede i nostri opposti nuovamente agli elvetici del Rebel. Era stata l'unica sconfitta del tabellone e, purtroppo, forse anche a causa di un po' di stanchezza che si inizia a sentire dopo aver dato il massimo ad ogni incontro, il copione si ripete. I Gladiators ne escono vinti per 8-0, ma portano a casa un secondo posto che conferma solo quanto siano protagonisti dell'hockey che conta.

 

La Under 13, in quel di Gap, inizia il girone incespicando. Letti con il senno di poi, il pareggio (3-3) con Yverdon e la sconfitta (1-2) con Como rappresenteranno l'ipoteca su un torneo che poteva essere di assoluto successo. Le altre quattro vittorie del girone fanno sì che la sfida contro i padroni di casa, la formazione “blu” dei Rapaces di Gap, sia decisiva per il passaggio alla fase finale. La partita è tirata e presenta episodi sui quali si potrebbe discutere, ma recriminare a posteriori non è mai l'obiettivo di queste righe. I francesi vincono per 4-3 e i Gladiators scivolano alla quarta piazza del girone. Di fatto, le speranze di successo dei nostri si chiudono qui.

 

I ragazzi di Giovinazzo sono infatti ammessi agli scontri tra le quarte classificate di tutti i gironi. La loro caratura emerge dalle tre vittorie consecutive, una a doppia cifra di marcature e le altre molto prossime, che fanno chiudere il torneo in tredicesima posizione.

La sensazione è di aver sprecato, nei primi match, qualche opportunità di troppo (rendendo fondamentale il match con Gap) e l'hockey è importante anche per questo: al tempo della gioia si alterna quello delle lezioni. La prossima volta vi sorriderà, ragazzi.

red. spr. - ch.di.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore