SPORT GHIACCIO | venerdì 19 luglio 2019 20:41

SPORT GHIACCIO | 15 aprile 2019, 08:00

Hockey ghiaccio: I Gladiators vincono il torneo internazioneo internazionale under 13

I vincitori e nell'articolo tutti i protagonisti

I vincitori e nell'articolo tutti i protagonisti

Under 13 - Torneo Internazionale, Patinoire di Aosta, Sabato 13-Domenica 14 aprile 2019

 

Girone

CP Meyrin – HC Aosta Gladiators          0-3HC Aosta Gladiators – HC Chiasso         3-1

 

Girone prime classificate

Verzasca – HC Aosta Gladiators            0-7HC Aosta Gladiators – HCB Foxes 2      2-2

 

Playoff

HC Aosta Gladiators – HC Meyrin          5-2

 

Semifinale

HC Aosta Gladiators – HC Ascona         7-0

 

Finale 1°/2°

HC Aosta Gladiators – HCB Foxes 2      3-2Marcatori: Enrico Berti, Giorgio Blanchet, Matteo Mazzocchi.

Piazzamento finale HC Gladiators: primi (su nove).

HC Aosta Gladiators U13: Lorenzo Lamberti, Simone Cosentino, Marco Cosentino, Alessandro De Santi, Edoardo Muraro, Loris Mattioli, Matteo Mazzocchi, Matteo Giacometto, Giorgio Blanchet, Mattia Lenta, Sebastiano Madaschi, Enrico Berti, Luca Reale, Rocco De Moro, Federico Marangoni, Leonardo Scarpa, Luca Cirina, Didier Tacchella, Johan Menegatti. Coach: Luca Giovinazzo.

 

Nove squadre, due italiane e le altre da Francia e Svizzera, suddivise in tre gironi iniziali da tre ognuna. Incontri da quaranta minuti l'uno, in due drittel da venti. Erano gli “ingredienti” del torneo internazionale Under 13 organizzato, come ogni anno, dall'HC Aosta Gladiators, alla Patinoire di corso Lancieri.

 

Le danze si aprono di buon mattino, nella giornata di sabato 13. Il girone eliminatorio vede due incontri per i ragazzi di Giovinazzo, tutti di marca elvetica. Due prove superate in modo netto: 3-0 contro il Meyrin e 3-1 con l'HC Chiasso.

 

A punteggio pieno, i Gladiators accedono al girone delle prime classificate, dove il loro cammino s'incrocia con quelli del Verzasca (sconfitto per 7 reti a 0) e della seconda squadra dell'HCB Foxes di Bolzano (2-2, dopo un match combattuto, nel solo pareggio del weekend).

 

Risultati che, combinati a quelli delle altre compagini del girone, fanno chiudere nuovamente al comando i Gladiators, che volano così verso il playoff. L'avversario è il Meyrin già incontrato nella prima sfida del weekend: gli svizzeri vendono più cara la pelle, ma sono i valdostani a passare, per 5-2.

 

La semifinale oppone i nostri ai ticinesi dell'Ascona. I Gladiators, su tutto, hanno voglia di staccare il biglietto per la finalissima e così è, con una vittoria per 7-0. Parallelamente, il tabellone designa l'altra candidata al gradino più alto del titolo: l'HCB Foxes 2, in un'altra “riedizione” di un match di girone.

 

Si gioca nel tardo pomeriggio di oggi, domenica 14, con il fine-settimana nelle gambe. La partita è tiratissima e gli avversari vanno anzitutto in vantaggio, poi i Gladiatori, sfruttando ogni spazio sul ghiaccio a loro disposizione, riescono a recuperare, passare in vantaggio e allungare ancora. Le “Volpi” però sono in modalità da scontro finale e riescono a riaprirla. Si combatte fino all'ultimo, senza altre variazioni di risultato, e quando la sirena suona, caschi e guanti dei ragazzi di Giovinazzo volano in aria.

 

I Gladiators vincono per 3-2, facendo loro la coppa del torneo. Un'attestazione di qualità importante per il futuro della società, che corona anche una stagione estremamente positiva per la U13, dopo l'affermazione nel girone nord-ovest del campionato e l'accesso ai play-off nazionali. Bravi ragazzi, avanti tutta.

red. spr. - ch.di.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore