SPORT GHIACCIO | domenica 19 maggio 2019 20:53

SPORT GHIACCIO | 25 febbraio 2019, 17:00

Hockey ghiaccio: Per le promesse rossonere dei Gladiators fine settimana dolce e amaro ma con tanta esperienza

Hockey ghiaccio: Per le promesse rossonere dei Gladiators fine settimana dolce e amaro ma con tanta esperienza

Under 11, Quadrangolare di categoria – Patinoire di Aosta, Sabato 23 febbraio 2019

 

HC Aosta Gladiators – Diavoli Sesto             11-1

HC Aosta Gladiators – Milano Rossoblu         7-2HC Aosta Gladiators – Valpellice Bulldogs     7-1

 

HC Aosta Gladiators: Federico Boscolo, David Cout, Riccardo Sangiorgio, Luca Tappella, Enrico Berti, Daniel De Martino, Samuel Picco, Andrea Giacometto, Stefano Terranova, Giulio Pititto, Federico Sinigaglia. Coach: Davide Picco.

 

Tre partite, due avversarie lombarde (Sesto e Milano), una piemontese (Valpellice). I Gladiators arrivano al quadrangolare domestico e, ancora una volta, impongono la loro andatura a chi incontrano sul loro cammino. Tre vittorie con margine di scarto elevato, incassando quattro reti in tutti gli incontri e segnandone ben venticinque. Se questa è la categoria che fa da “trampolino” verso l'hockey “adulto” (a campo intero, con fuorigioco e cambi non fissi), coach Picco ha di che guardare ad un futuro promettente. La U11 c'è ed ha voglia di esserci sempre di più.

Under 17, Fase 2 Regular Season – Patinoire di Aosta, Sabato 23 febbraio 2019 – Ore 18.30

 

HC Aosta Gladiators – Real Torino                 2-4 (1-0, 1-1, 0-3)

 

HC Aosta Gladiators: Alessandro Birtig, Nicolò Masoni, Nicolò Fanelli, Alessandro Frescura, Marco Olivo, Philippe Charles, Daniele Doriguzzi, Tommaso Rossi, Giovanni Pais Becher, Davide Gerbi, Federico Gisonna, Nicolò Borio, Pietro Negrello, Edoardo Tappella, David Cicchetti, Edoardo Bido, Roberto Biccu, Paolo Gisonna. Coach: Davide Baraldi.

 

Marcatori: Edoardo Bido, David Cicchetti.

 

Era l'ultima giornata della seconda fase della Regular season e, alla fine del secondo drittel, per i Gladiators era anche interessante la situazione, con la vittoria per 2-1. Con il vento in poppa dei suoi attaccanti, il Real è riuscito prima a pareggiare e poi, sfruttando un powerplay, a spostare il vantaggio a suo favore. A quel punto, si sposta di panchina anche l'umore e così i torinesi, quando mancano meno di due minuti alla sirena finale, segnano la quarta rete, che gli consegna definitivamente la vittoria. Tre punti avrebbero fatto bene allo spirito, ma il playoff è raggiunto. Agli ottavi di finale, i Gladiators incontreranno l'HCB Foxes Academy. Si giocherà su due turni: andata sabato 2 marzo ad Aosta (ore 14), ritorno martedì 5 marzo a Bolzano (ore 20). Da qui in avanti, chi sbaglia va a casa: il cammino sarà difficile, ma va affrontato con entusiasmo.

Under 15, Fase nazionale – Patinoire di Aosta, Domenica 24 febbraio 2019 - Ore 13.15

 

HC Aosta Gladiators – Asiago Junior 1935     4-8 (1-0, 2-5, 1-3)

 

HC Aosta Gladiators: Benjamin Jordaney, Simone Comiotto, Nicolò Masoni, Nicolò Fanelli, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Laura Coppes, Alessandro Minniti, Loris Mattioli, Giovanni Pais Becher, Gabriel Dino Montini, Federico Gisonna, Nicolò Borio, Pietro Negrello, Mattia Agazzini, Brendon Dedja. Coach: Comiotto / Lorenzo Olivo.

 

Marcatori: Nicolò Borio (2), Marta Mazzocchi (2).

 

I Gladiators riescono a chiudere il primo drittel in vantaggio di una rete, ma nel secondo si complicano la vita con qualche penalità di troppo e i veneti - secondi classificati del girone - non si fanno insegnare da nessuno a sfruttare un powerplay: vanno a segno cinque volte, di cui tre in superiorità, per un 5 a 3 non impossibile da rimontare per i valdostani, ma nemmeno semplice. Tuttavia, dieci minuti dopo l'inizio della terza frazione, i Gladiators riescono ad accorciare, con la rete che potrebbe riaprire la partita. Poco dopo, però, ennesima inferiorità che gli avversari non si lasciano sfuggire. L'Asiago, a quel punto, ha il match in mano moralmente e rafforza la presa con altre due reti, che portano lo score finale sul 4-8. Per entrare nel novero delle otto squadre che disputeranno i playoff nazionali, i Gladiatori devono classificarsi quarti, posizione che al momento rivestono. Davanti a loro, di un punto, c'è Gardena, avversario del prossimo ed ultimo turno di girone. Dietro, Vinschgau, a meno di tre. C'è solo un modo per essere sicuri di “passare” grazie alle proprie forze: vincere il match di sabato 3 marzo. Si giocherà ad Aosta e sarà interessante esserci.

Under 9, Chamonix – Domenica 24 febbraio 2019

 

Esperienza intensa per i baby Gladiators della U9. I nostri sono infatti in queste ore a Chamonix (Francia), dove vivranno una serata a base di hockey di livello. Si è da poco conclusa l'amichevole, iniziata alle 18.30, con i pari età della cittadina francese, poi la festa avrà inizio. I nostri players accompagneranno sul ghiaccio i “colleghi” della Ligue Magnus (la massima serie francese) nella presentazione dell'incontro tra i Pionniers (Chamonix) e Bordeaux. Un bel momento, a sottolineare la genuinità dello spirito hockeystico, reso possibile dall'invito della società francese, con cui il rapporto – cementato dai tanti tornei e incontri – è costante. Un'emozione forte per i “piccoli” accompagnati da coach Michael Lattanzi, ma l'hockey non sarebbe così bello se non fosse fatto di sogni che si avverano giorno dopo giorno.

red. spr. - Ch. Di.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore