SPORT GHIACCIO | domenica 25 agosto 2019 05:08

SPORT GHIACCIO | 18 febbraio 2019, 09:00

Hockey ghiaccio: Tutti i risultati del fine settimana

Gli U9 a Torre Pellice

Gli U9 a Torre Pellice

Under 17, Regular Season (fase 2) – Alleghe (BL), Sabato 16 febbraio 2019, Ore 15

 

Fassa/Alleghe – HC Aosta Gladiators                    3-2 (2-0, 1-1, 0-1)

 

HC Aosta Gladiators: Benjamin Jordaney, Alessandro Birtig, Nicolò Fanelli, Alessandro Frescura, Philippe Charles, Daniele Doriguzzi, Giovanni Pais Becher, Davide Gerbi, Federico Gisonna, Nicolò Borio, Pietro Negrello, David Cicchetti, Edoardo Bido, Roberto Biccu, Paolo Gisonna. Coach: Davide Baraldi / Lorenzo Olivo.

 

Marcatori: David Cicchetti, Nicolò Fanelli.

 

I Gladiators, in svantaggio per 3-1 (due reti subite nella prima frazione e avvicinamento nel secondo), riescono ad accorciare ulteriormente nel terzo drittel, a 58.28, ma il pareggio, malgrado gli intensi tentativi, non arriva. I tre punti restano quindi ad Alleghe e i nostri continuano ad occupare la quinta (penultima) piazza del girone “B” (nel turno infrasettimanale di mercoledì 13, anche a causa – come oggi – di un roster ai minimi termini, era arrivata un'altra sconfitta, per 1-7 contro l'Appiano). La fase due della Regular season è agli sgoccioli. Per i nostri resta da giocare un incontro, in calendario per sabato prossimo, 23 febbraio, contro il Real Torino, fanalino di coda della classifica provvisoria. Sul piano dei piazzamenti non cambierà molto (il Valpellice, subito avanti, è a +8 e i piemontesi sono a -6), ma l'opportunità di fare punti, per una squadra che disputa un campionato nazionale, non va mai sprecata.


Under 11, Raggruppamento di categoria – Torre Pellice (TO), Domenica 17 febbraio 2019

 

Real Torino – HC Aosta Gladiators                       0-4

Torino Bulls – HC Aosta Gladiators                    <wbr></wbr>   3-4Pinerolo – HC Aosta Gladiators                    <wbr></wbr>        3-6Valpellice Bulldogs – HC Aosta Gladiators           4-3

 

HC Aosta Gladiators: Giacomo Meucci, Liam Garau, Simone Minniti, Etienne Montegrandi, Simone Nardella, Xavier Rosset, Gabriel Franchi, Christian Sangiorgio, Davide Boscolo, Francesco Pomarico. Coach: Michael Lattanzi.

 

Un altro week-end da ricordare per i “baby Gladiatori” della U11, che scendono a Torre Pellice e – su quattro match – mettono in riga ben tre avversari (le due compagini torinesi e il Pinerolo), arrendendosi solo (e di misura) ai padroni di casa della “Valpe”. Un'altra prova superata in maniera agile, che fa pensare con ottimismo al futuro della categoria e di questi giocatori. Se chi ben inizia è a metà dell'opera, coach Lattanzi ha di che essere soddisfatto. Il tempo e l'esperienza faranno il resto.

Under 15, Fase nazionale del campionato – Brunico (BZ), Domenica 17 febbraio 2019, Ore 16.30

 

HC Pustertal Junior – HC Aosta Gladiators           7-0 (1-0, 2-0, 4-0)

 

HC Aosta Gladiators: Benjamin Jordaney, Nicolò Masoni, Nicolò Fanelli, Alessia Gisonna, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Alessandro Minniti, Loris Mattioli, Giovanni Pais Becher, Julien Diemoz, Federico Gisonna, Nicolò Borio, Pietro Negrello, Mattia Agazzini, Brendon Dedja. Coach: Comiotto / Davide Baraldi.

 

Il Val Pusteria partiva da una seconda posizione in classifica (forte di 6 partite vinte su 7 disputate sinora), ma soprattutto dalla possibilità di scavalcare l'Asiago in vetta al girone (la differenza tra le due era solo di un punto), e questo lasciava presagire che ci avrebbe messo del suo nel rendere difficile la giornata ai Gladiatori, pur di abbracciare i tre punti all'ultima sirena. Così è andata, ma al netto del risultato finale impattante, non si può sostenere in termini assoluti che, in particolare nei primi due drittel, i ragazzi di Comiotto e Baraldi abbiano giocato male. Il problema è, piuttosto, in una propensione a perdere fiducia in sé stessi quando il bilancio di reti subite aumenta, com'è successo nel terzo drittel. Un lavoro, da fare, forse più psicologico che tecnico. Per quanto riguarda la classifica, i Gladiators sono ora quarti su sei squadre, con 10 punti. Da disputare, per chiudere questa fase del campionato, mancano due incontri. Entrambi saranno in casa, il 23 febbraio e il 3 marzo. Il cammino è però in salita: avversarie saranno Asiago e Gardena, rispettivamente attuali seconda e terza classificata del girone. Serve uno scatto d'orgoglio, ma nell'hockey nulla è davvero impossibile!

red. spr. - cr. di.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore