SPORT GHIACCIO | martedì 16 luglio 2019 12:52

SPORT GHIACCIO | 28 gennaio 2019, 08:00

Hockey ghiaccio: Il Chiavenna IHL Division 1 liscia al palaghiaccio di Aosta i Gladiators

Convincenti i giovani che vincono alla grande

Hockey ghiaccio: Il Chiavenna IHL Division 1 liscia al palaghiaccio di Aosta i Gladiators

HC Aosta Gladiators – HC Chiavenna            1-4 (0-3, 1-0, 0-1)

HC Aosta Gladiators: Luca Sammartino, Enrico Berti, Matteo Giacometto, Luca Reale, Lorenzo Lamberti, Simone Cosentino, Alessandro De Santi, Federico Marangoni, Mattia Lenta, Loris Mattioli, Leonardo Noe Scarpa, Edoardo Muraro, Matteo Mazzocchi, Johann Menegatti, Giorgio Blanchet, Marco Cosentino. Coach: Luca Giovinazzo.

Marcatore: Simone De Luca.

Era l'ultima sfida casalinga della regular season di IHL division 1 per i Gladiators. Un appuntamento a cui la squadra si è presentata sul ghiaccio preceduta, nel pre-partita, dai bimbi dell'avviamento, a sottolineare che l'obiettivo della partecipazione a questa categoria era soprattutto di consentire ai giovani che stanno completando la crescita nelle giovanili di trovare uno sbocco per il futuro, assicurando stabilità al progetto Gladiators. E' evidente che, un intento del genere, non possa significare risultati di vertice dalla prima stagione, ma preparazione in prospettiva. La partita contro Chiavenna, una delle squadre “ostiche” del girone nord-ovest, si è chiusa con la vittoria degli avversari per 4-1. Un risultato dal divario comunque migliore delle ultime due sfide in trasferta contro i lombardi (perse per 7-2 e 5-2). Sabato prossimo, a Torre Pellice, ultimo incontro fuori casa, poi – visto il penultimo posto in classifica – il sipario calerà sulla regular season, che va considerata comunque un investimento.

Under 11, Raggruppamento di categoria – Varese, Sabato 26 gennaio 2019

HC Aosta Gladiators – Torino Bulls       3-3

HC Aosta Gladiators – Pinerolo           13-1
HC Aosta Gladiators – Varese               4-4

HC Aosta Gladiators: Federico Boscolo, David Cout, Riccardo Sangiorgio, Didier Tacchella Luca Tappella, Daniel De Martino, Samuel Picco, Samuele Giovinazzo, Andrea Giacometto, Stefano Terranova, Giulio Pititto, Simone Giuliani, Federico Sinigaglia. Coach: Davide Picco.

Trasferta lombarda di segno positivo per i Gladiators della Under 11, che su tre incontri s'impongono nettamente in uno (contro Pinerolo, andando a segno per ben tredici volte) e bloccano, negli altri due, gli avversari sul pareggio (4-4 con Varese e 3-3 con i Torino Bulls). La categoria è di transizione, verso il mondo dell'hockey più “adulto”, e le indicazioni che giungono da questi match sono pertanto preziose. In quest'ottica, i coach sanno bene che il valore della U11 è soprattutto formativo, per assumere sempre più padronanza di regole e tecnica, e i riscontri giunti ancora in questo week-end dal ghiaccio sono promettenti.


Under 13, Attività Piemonte/Lombardia/VdA – Aosta, Sabato 26 gennaio 2019, ore 12

HC Aosta Gladiators – Milano Rossoblù       19-1 (9-1, 5-0, 5-0)

HC Aosta Gladiators: Luca Sammartino, Enrico Berti, Matteo Giacometto, Luca Reale, Lorenzo Lamberti, Simone Cosentino, Alessandro De Santi, Federico Marangoni, Mattia Lenta, Loris Mattioli, Leonardo Noe Scarpa, Edoardo Muraro, Matteo Mazzocchi, Johann Menegatti, Giorgio Blanchet, Marco Cosentino. Coach: Luca Giovinazzo.

Marcatori: Marco Cosentino (5), Mattia Lenta (5), Matteo Mazzocchi (4), Enrico Berti, Giorgio Blanchet, Alessandro De Santi, Matteo Giacometto, Edoardo Muraro.

Inesorabili, i “terribili” della U13, già con il vento in poppa dopo il 12-2 inflitto al Torre Pellice nella serata di mercoledì 23 gennaio, superano vittoriosi un altro turno del girone interregionale Piemonte/Lombardia/VdA. La sfida contro il Milano Rossoblù aveva score definito già dopo il primo drittel (9-1 per i padroni di casa), ma negli altri due sono arrivate altre dieci reti, sfiorando la doppia decina di marcature. I ragazzi di Luca Giovinazzo restano quindi saldamente ancorati al vertice della classifica, a punteggio pieno: 33 punti su 11 match disputati. Non c'è però da rilassarsi perché i diretti inseguitori, i Torino Bulls, sono a 30. Questione di una partita e tutto può cambiare e il prossimo turno, sabato 2 febbraio, vedrà ad Aosta lo scontro diretto tra le due squadre. Si preannuncia una sfida al cardiopalma. Da non perdere.

Under 15, Fase nazionale del campionato di categoria – Aosta, domenica 27 gennaio, ore 18.30

HC Aosta Gladiators – HC Valpellice Bulldogs          3-2 (1-1, 2-1, 0-0)

HC Aosta Gladiators: Benjamin Jordaney, Simone Comiotto, Nicolò Masoni, Nicolò Fanelli, Alessandro Frescura, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Alessandro Minniti, Alessandro De Santi, Giovanni Pais Becher, Julien Diemoz, Gabriel Montini, Federico Gisonna, Nicolò Borio, Edoardo Muraro, Pietro Negrello, Mattia Agazzini, Brendon Dedja. Coach: Comiotto/Lorenzo Olivo.

Marcatori: Alessandro De Santi, Federico Gisonna, Marta Mazzocchi.

Vittoria di misura sulla “Valpe”, nel primo turno di ritorno del girone B, che offre ai Gladiators dell'U15 tre punti preziosi ai fini della classifica. Dopo sei match della fase nazionale del campionato di categoria, i ragazzi di Comiotto e Olivo sono terzi in classifica, con 8 punti. Le due dietro, però, ne hanno 7 ed è questione di un nulla che tutto cambi, ridisegnando la mappa dell'accesso al play-off. Ogni domenica occorre quindi restare sul chi vive, a partire dalla prossima, 3 febbraio, quando in corso Lancieri arriveranno i Winschgau Warriors. All'andata finì con la vittoria dei Gladiators, acciuffata ai rigori. Vista la posta in palio, c'è solo da pensare che i Guerrieri della Val Venosta vogliano vendere cara la pelle. Un cammino, quello della U15, tutto da seguire.

red. spr. - ch.di.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore