/ SCHERMA

SCHERMA | 13 ottobre 2021, 15:07

Spada: Terzo posto per Francesca Aina nei Giovanissimi

Al 57° Gran premio giovanissimi “Renzo Nostini” Trofeo Kinder Joy of Moving

Francesca Aina e nell'articolo il podio delle Giovanissime (foto BIZZI/FEDERSCHERMA)

Francesca Aina e nell'articolo il podio delle Giovanissime (foto BIZZI/FEDERSCHERMA)

Arriva nella quarta giornata di gara al Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” - Trofeo Kinder Joy of Moving la prima medaglia per la scherma piemontese in questa 57° edizione dei campionati italiani under 14. A conquistarla è Francesca Aina della Pro Novara Scherma, bronzo nella gara di spada femminile categoria Giovanissime.

Nella gara disputata il 12 ottobre, Aina si è fermata in semifinale, sconfitta 10-2 dalla lombarda Dana Rezzonico, poi vincitrice della prova. La sconfitta è arrivata quando il podio era già stato posto in sicurezza grazie al successo nei quarti di finale su Beatrice Luca (Methodos Catania), arrivato col putneggio di 10-6.

57° Gran Premio Giovanissimi "Renzo Nostini" - Trofeo Kinder Joy of Moving – SPADA FEMMINILE GIOVANISSIME – Riccione, 12 ottobre 2021
RISULTATI COMPLETI
Finale
Rezzonico (Pro Patria Busto Arsizio) b. De Curtis (Accademia Olimpica Beneventana) 9-8
Semifinali
De Curtis (Accademia Olimpica Beneventana) b. Moschini (Cesare Pompilio Genova) 10-4
Rezzonico (Pro Patria Busto Arsizio) b. Aina (Pro Novara Scherma) 10-2

Quarti
De Curtis (Accademia Olimpica Beneventana) b. Calogiuri (Virtus Scherma Salento) 10-9
Moschini (Cesare Pompilio Genova) b. Quirini (Circolo della Scherma Terni) 10-8
Rezzonico (Pro Patria Busto Arsizio) b. Limonta (Propatria 1883 Milano) 10-0
Aina (Pro Novara Scherma) b. Luca (Methodos) 10-6

Classifica (89): 1. Dana Rezzonico (Pro Patria Busto Arsizio), 2. Nina De Curtis (Accademia Olimpica Beneventana), 3. Francesca Aina (Pro Novara Scherma), 3. Ambra Moschini (Cesare Pompilio Genova), 5. Carola Calogiuri (Virtus Scherma Salento), 6. Sofia Quirini (Circolo della Scherma Terni), 7. Michela Limonta (Pro Patria 1883 Milano), 8. Beatrice Luca (Methodos).

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore