/ SCHERMA

SCHERMA | 30 maggio 2021, 11:09

Spada: A Cassino Magdalena Jarek Campioli fa sognare

Venerdì presso il Cosilam di Cassino si sono svolti i prestigiosi campionati italiani assoluti, dove per la prima volta ha avuto accesso un'atleta valdostana, la nostra spadista Magdalena Jarek Campioli (Circolo Scherma Aosta)

Nell'assalto sulla sinistra Ida Finizio, sulla destra la valdostana Magdalena Jarek Campioli

Nell'assalto sulla sinistra Ida Finizio, sulla destra la valdostana Magdalena Jarek Campioli

Solo uno strettissimo numero di atlete per ogni regione potevano qualificarsi per partecipare a questa competizione, e Magda era riuscita nell'impresa classificandosi 8a alla Prova di Qualificazione Regionale (Piemonte-Valle d'Aosta) il 10 aprile scorso.

Alla gara si Cassino si sono presentate 180 atlete e i gironi sono cominciati dopo il consueto inno nazionale sulle 30 pedane del palazzetto. Al girone Magda ottiene due vittorie su 6 assalti, ma la sua buona aliquota (differenza tra stoccate messe e ricevute) le permette di piazzarsi alla 128a posizione nella classifica provvisoria.

Per accedere al tabellone dei 128, Magda incontra la brava Guerrieri di Ariccia che batte senza grandi problemi con il punteggio di 13-10. Nella diretta successiva invece, quella per accedere al tabellone dei 64, Magda essendosi piazzata 128a  deve affrontare la 1a della classifica provvisoria, Ida Finizio della Mangiarotti di Milano, e qui tira fuori l'agonismo di un'atleta che non si spaventa di fronte a nessuno.

Gestendo sapientemente i tre tempi da tre minuti dell'assalto, Magda riesce a imporsi psicologicamente sull'avversaria, 3-3 il primo parziale, 8-8 il secondo. Nel terzo tempo riesce subito a portarsi in vantaggio, senza commettere errori e concludendo il difficile assalto aggiudicandosi il match 15-12.

Molto soddisfatta della prestazione, e dopo circa un'ora di attesa, Magda si ritrova in pedana contro la giovane Arianna Scollo di Bresso, la quale si trova in una condizione fisica di maggiore freschezza, e contro la quale Magda non riacquista le energie fisiche e mentali per affrontarla. Finisce dunque la scalata in classifica piazzandosi alla 64a posizione assoluta.

Complimenti a Magda per averci fatto sognare e averci dato una bella lezione di sportività ed agonismo!

Fi.Ma.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore