ATTUALITÀ - 22 novembre 2023, 22:09

Sport, divertimento e folclore dal 17 al 21 luglio

La “Aosta-Becca di Nona” fissa la nuova data e studia un altro coinvolgente format

Le foto sono di Roberto Roux/acemediapresse

Le foto sono di Roberto Roux/acemediapresse

Cinque giorni di eventi e sport per tutti. L’Associazione Sportiva Dilettantistica Becca di Nona 3142 torna in movimento e inizia a pensare alla prossima edizione della “Aosta-Becca di Nona”, appuntamento ormai storico che nel tempo ha saputo crescere e rinnovarsi, mantenendo inalterato lo spirito festoso. 

Le date sono state fissate; la manifestazione sportiva internazionale tornerà dal 17 al 21 luglio 2024, rispettando la classica cadenza biennale e d’ora in avanti alternata con la “Emilius 3559”. 

Confermato l’intero programma, a iniziare dalla Becca di Nona di domenica 21 luglio, vertical impegnativo che dal centro di Aosta (piazza Chanoux) porterà fino ai 3.142 metri della vetta che sovrasta la città. Nella stessa giornata della 13 chilometri tutta in salita, anche la “Comboé”, gara sempre di sola salita che terminerà però a quota 2.110 metri, nell’omonimo vallone e anfiteatro di una grande festa.

Musica, tifo e folclore sono una caratteristica della “Aosta - Becca di Nona”, che nel tempo ha inserito anche “La Montée des Gourmands”, confermata dopo il successo delle prime due edizioni. Sempre il 21 luglio, chi non ama il cronometro potrà passeggiare da Charvensod al vallone di Comboé fermandosi per una gustosa pausa nei vari punti di degustazione.

Il sabato sarà dedicato ai più piccoli, con la “Becca Kids” aperta ai giovani nati tra il 2008 e il 2021. Tutti al campo sportivo di Plan Felinaz con il pettorale indossato, ma con il solo intento di avvicinare i più giovani all’attività sportiva e regalare loro una giornata di sano divertimento. 

Venerdì 19 luglio si svolgerà la seconda edizione della “Becca Pink”, una camminata di 5 chilometri tra Aosta e il campo sportivo di Plan Felinaz (Charvensod) riservata esclusivamente alle donne. Il ricavato sarà totalmente devoluto in beneficienza.

Negli anni Becca di Nona 3142 Asd, che organizza l’evento in stretta collaborazione con il Comune di Charvensod, non è mai stata ferma e ha spesso proposto novità e format di gara curiosi. Anche per la prossima edizione è allo studio qualcosa di nuovo, che potrebbe presto entrare in calendario e sorprendere ancora una volta gli appassionati della corsa in montagna.

Intanto le date sono segnate, l’organizzazione è partita, in attesa dell’apertura delle iscrizioni prevista a fine inverno, quando sci e scarponi verranno messi da parte e si tornerà a correre.

red/acmediapress

Ti potrebbero interessare anche:

SU